Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Elezioni, la candidata: «Non bevete l'acqua del rubinetto, fa diventare gay»

Giovedì 8 Giugno 2017
Elezioni in Gb, la candidata: "Non bevete l'acqua del rubinetto, fa diventare gay" (Independent.co.uk)

Chissà, forse i vertici del partito liberaldemocratico britannico si saranno pentiti di aver organizzato un dibattito online con gli elettori alla vigilia delle elezioni generali nel Regno Unito. Doveva essere un modo semplice e trasparente di informare la cittadinanza, ma alla fine ha creato non poco imbarazzo, come riporta l'Independent.

Tutto è iniziato quando il leader di partito, Tim Farron, aveva deciso di 'dribblare' la domanda di un elettore che gli chiedeva se considerasse l'omosessualità come un peccato grave. A rubare la scena, però, è stata Susan King, candidata nel collegio di Telford.



La donna, esperta ambientalista, ha infatti lanciato un grido d'allarme: «L'uomo, con l'industrializzazione, ha contaminato ogni aspetto dell'ambiente. L'acqua è piena di ormoni femminilizzanti, che possono anche modificare le nostre abitudini sessuali. Credo che dovremmo riconsiderare il nostro consumo dell'acqua del rubinetto».

Ultimo aggiornamento: 12:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA