CORONAVIRUS

Gran Bretagna, i sussidi a pioggia a 10 milioni di lavoratori si fermeranno definitivamente a ottobre

Sabato 30 Maggio 2020
I sussidi a pioggia concessi dal governo britannico finora a oltre 10 milioni di persone fra lavoratori dipendenti e autonomi bloccati a causa del lockdown e per il coronavirus proseguiranno fino a ottobre compreso, ma poi il meccanismo «chiuderà poiché non può durare indefinitamente», mentre il Regno si avvia alla Fase 2 con la graduale «riapertura delle attività dell'economia». Lo ha detto oggi Rishi Sunak, cancelliere dello Scacchiere nella compagine Tory di Boris Johnson, protagonista di giornata della conferenza stampa quotidiana a Downing Street sull'emergenza.
Sunak ha confermato che il pagamento dell'80% del salario ai dipendenti costretti a casa, finanziato sino a un tetto di 2.500 sterline mensili dalle casse pubbliche per decine di miliardi totali, sarà in parte coperto radualmente anche dai datori di lavoro. Fino a luglio, ha precisato, resterà totalmente a carico dello Stato e dei contribuenti; mentre ad agosto il 70% degli stipendi sarà versato dal Tesoro e il 10 dalle aziende, e a settembre la proporzione sarà 60-20. Poi stop, ha concluso. Ultimo aggiornamento: 13:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA