CORONAVIRUS

Coronavirus in Francia: 400 persone si riuniscono per una partita di calcio, niente distanziamento sociale

Martedì 26 Maggio 2020 di Marta Ferraro
​Pericolo virale: 400 persone si riuniscono per una partita di calcio, nonostante la distanza sociale

Nella città francese di Strasburgo, circa 400 persone si sono radunate per assistere a una partita di calcio, nonostante il divieto di radunarsi in più di dieci persone negli spazi pubblici, per impedire la diffusione del coronavirus, secondo quanto raccontato dai media locali.

LEGGI ANCHE Fa il tampone, vola in Sardegna e scopre di essere positivo

La partita di calcio tra Hautepierre e Koenigshoffen è stata fortemente criticata dai medici che sono in prima linea in questa battaglia contro il coronavirus.  

Il virologo francese Gilbert Deray ha avvertito su Twitter che l'episodio potrebbe trasformarsi in una «mini bomba virale» nella regione e portare a una serie di nuovi contagi. 
 


Su Internet circolano foto e video che mostrano delle persone senza maschere che assistono al match, contravvenendo a tutte le misure di distanziamento sociale durante questo periodo di pandemia.
Da parte sua, Serge Oehler, vicesindaco di Strasburgo, ha condannato l'accaduto e ha promesso di approfondire quanto è accaduto con un'indagine. Se i supervisori dei club saranno ritenuti responsabili di ciò che è accaduto, ha affermato, ci sarà «una risposta proporzionata».

 

Ultimo aggiornamento: 15:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA