Quirinale, Patuanelli: «Draghi resti al governo, non possiamo permetterci elezioni»

Domenica 12 Dicembre 2021
Quirinale, Patuanelli: «Draghi resti al governo, non possiamo permetterci elezioni»

La nomina di Mario Draghi alla Presidenza della Repubblica significherebbe andare incontro alle elezioni, cosa che l'Italia in questo momento non può permettersi: lo ha detto il ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, nella trasmissione «Il caffè della domenica» di Maria Latella su Radio 24. Secondo il ministro molte donne avrebbero le caratteristiche per il Colle, mentre esclude che Berlusconi possa essere il candidato del M5S per Quirinale.

Manovra, Patuanelli: «Il reddito di cittadinanza non si tocca»

«Penso che questo Paese non si può permettere oggi di andare alle elezioni: significherebbe tenere il Paese fermo per sei mesi», ha detto il ministro osservando che «la strada che più facilmente ci porta alle elezioni è quella del presidente Draghi al Quirinale». In caso di elezioni, ha proseguito Patuanelli, «ci troveremmo di fronte a una questione complicata da risolvere: quale altro esponente ha l'autorevolezza del presidente Draghi per tenere insieme una maggioranza così difficile, ampia ed eterogenea? Credo nessuno». Patuanelli ritiene quindi «giusto ragionare sul profilo ampiamente condiviso e di grande standing istituzionale che si deve trovare. Credo ci siano tante donne che abbiano queste caratteristiche per il Quirinale e che questo governo debba continuare».

 

Ultimo aggiornamento: 18:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA