Papa Francesco, plauso a Trump e Kim: stretta di mano portatrice di pace nel mondo

Papa Francesco, plauso a Trump e Kim: stretta di mano portatrice di pace nel mondo
ARTICOLI CORRELATI
di Franca Giansoldati

Papa Francesco ha salutato a distanza Donald Trump e Kim Jong Un e la loro storica stretta di mano sul confine coreano. Dalla finestra del palazzo apostolico il pontefice si è rallegrato: «nelle ultime ore abbiamo avuto buon incontro». La sua speranza che «questo gesto possa costituire un passo ulteriore verso la pace, non solo su quella penisola ma a favore del mondo intero». Kim ha risposto in maniera positiva al tweet contenente un invito del presidente Usa ad un incontro. Cosa che è avvenuta nella zona demilitarizzata. Trump ha fatto alcuni passi nel territorio del Nord, un fatto senza precedenti e poi è seguito un colloquio di 50 minuti e la decisione di riprendere i negoziati. La notizia ha rallegrato il pontefice che ha voluto sottolinearne la portata mondiale inserendo nel testo dell'Angelus il suo saluto. 

Poi il pensiero del Papa è andato agli anziani e ai malati che soffrono l'ondata di caldo. «In quest’ultimo giorno di giugno, auguro a tutti i lavoratori di poter avere durante l’estate un periodo di riposo, che possa giovare a loro e alle loro famiglie. Prego per quanti in questi giorni hanno patito maggiormente le conseguenze del caldo: malati, anziani, persone che devono lavorare all’aperto, nei cantieri. Che nessuno sia abbandonato o sfruttato». 
Domenica 30 Giugno 2019, 12:24 - Ultimo aggiornamento: 30-06-2019 12:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP