Botte tra ex coniugi
all'interno della banca

Martedì 3 Agosto 2021 di Daniela Faiella
Botte tra ex coniugi all'interno della banca

Botte da orbi tra ex coniugi all’interno della sede centrale della Banca di credito cooperativo. Marito e moglie, entrambi ultrasessantenni, già separati o in corso di separazione, se la sono date di santa ragione alla presenza della figlia, che aveva accompagnato la madre per un prelievo agli sportelli. Tutto è accaduto proprio davanti agli occhi attoniti dei cassieri che nulla hanno potuto per riportare gli animi alla calma. È stato necessario l’intervento dei carabinieri della locale tenenza per ristabilire l’ordine all’interno della filiale. Sarebbe stato l’uomo a raggiungere la donna in banca, ieri mattina, con la precisa intenzione di darle una lezione. Sembra che lei fosse in procinto di effettuare un prelievo agli sportelli quando l’ex marito l’ha aggredita, afferrandola per i capelli e trascinandola a terra. L’uomo, completamente fuori di sè, non ha esitato a dare sfogo alla sua rabbia nonostante vi fossero altre persone in fila. Un dipendente della banca avrebbe tentato di far ragionare il sessantenne, ma l’aggressore si sarebbe avventato anche su di lui, rifilandogli qualche schiaffo. Solo con l’arrivo dei carabinieri è stato possibile ristabilire l’ordine. In via Melchiade è arrivata anche un’ambulanza. Madre e figlia hanno riportato ferite lievi. Nel pomeriggio la donna ha raggiunto gli uffici della tenenza per formalizzare la denuncia contro l’ex marito.

 

Ultimo aggiornamento: 21:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA