I bagnanti lanciano l'allarme,
i carabinieri salvano cucciolo intrappolato

Venerdì 23 Luglio 2021
I bagnanti lanciano l'allarme, i carabinieri salvano cucciolo intrappolato

Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno trattato in salvo un cucciolo di gatto di pochi mesi rimasto intrappolato in una tubazione di raccolta e scarico delle acque piovane. L’intervento, avvenuto sul lungomare di Maiori, è stato effettuato dopo che alcuni bagnanti di passaggio avevano sentito provenire da alcune condutture cittadine utili allo scolo delle piogge dei lamenti e preoccupati hanno chiamato il 112. Giunti sul posto i militari della locale Stazione hanno constatato che dal grosso buco di scarico proveniva un flebile “miagolio”: a questo punto, uno dei militari si è addentrato nella tubatura dove ha trovato il dolce batuffolo di pelo, in chiaro stato di abbandono, forse lasciato lì dalla madre. Messo in salvo il cucciolo, è stata ispezionata la condotta l’ausilio dei vigili del fuoco per verificare se fossero presenti eventuali fratellini. L’animale, che non presentava ferite, è stato affidato ai volontari del comune per le cure del caso. Il salvataggio ha suscitato la gioia dei turisti presenti sul posto, che hanno applaudito gli operatori per il nobile gesto compiuto.

Ultimo aggiornamento: 22:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA