Accende un rogo per le sterpaglie,
avvolto dal fuoco: grave 80enne

di Carmen Incisivo

Pulisce il terreno di sua proprietà ma rimane gravemente ustionato dal fuoco che aveva appiccato per distruggere le sterpaglie. È accaduto nella tarda mattinata di ieri nel quartiere Ogliara, rione collinare di Salerno, dove un arzillo pensionato di 80 anni, ha rischiato la vita a causa del fuoco che lui stesso aveva attizzato per bruciare le erbacce che provenivano dalla pulizia di un terreno. 

Per fortuna, alcuni residenti si sono accorti di quello che stava accadendo e hanno immediatamente allertato i soccorritori del 118 ed i vigili del fuoco. Nel giro di pochissimi minuti, in via Senginella, si sono precipitati la polizia, l’ambulanza rianimativa della Croce Bianca, il Saut Humanitas e ben due equipaggi dei vigili del fuoco che si sono trovati a fronteggiare un incendio di medie dimensioni. L’uomo, che per fortuna era cosciente e provava come poteva a difendersi dalle fiamme, era collaborativo ed è stato immediatamente tirato fuori dall’incendio in cui era rimasto letteralmente intrappolato. I soccorritori del 118 l’hanno stabilizzato sul posto prestandogli le prime cure ma poi è stato richiesto l’intervento dell’eliambulanza dei vigili del fuoco per poterlo trasportare velocemente al centro grandi ustionati del Cardarelli di Napoli. L’uomo, infatti, ha riportato gravi ustioni sulle braccia, sulle gambe, sul tronco e anche al volto
Sabato 24 Agosto 2019, 08:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP