Salute e legalità, pugno duro dell'Arma:
controlli, denunce e sequestri a Salerno

Venerdì 10 Luglio 2020
Continuano i servizi coordinati a largo raggio di controllo del territorio da parte dei carabinieri della compagnia Salerno, agli ordini de maggiore Adriano Castellari e del capitano Andrea Semboloni. I servizi sono incentrati non solo sul rispetto delle norme Covid ma di tutta la legalità in genere. Numerosi gli equipaggi impegnati, specialmente durante le serate della movida, su tutto il territorio del capoluogo.

Durante i numerosi servizi nel centro storico e nei quartieri Torrione, Pastena, Mariconda e Mercatello, sono stati controllati oltre 150 veicoli ed altrettante persone, anche a piedi. Fra i vari risultati: denunciata una 29enne prostituta bulgara in zona lungomare Marconi per violazione del foglio di via da Salerno e già pregiudicata; denunciati tre parcheggiatori abusivi pluripregiudicati per lo stesso reato colti sul fatto in zona via Igea (parcheggio Baia) e Arechi. Denunciato un pregiudicato salernitano 57enne trovato nel centro storico in possesso di un coltello con 35 cm di lama. Diverse anche le contravvenzioni al codice della strada e sequestrai tre ciclomotori e due vetture. 

 Questi servizi dureranno per tutta l’estate, sempre per controlli a tutela della legalità e della salute pubblica. Dallo scorso fine settimana sino a ieri sera sono state impiegate oltre 20 pattuglie, automontate, motomontate, appiedate e in abiti civili per gli specifici servizi: questi uomini sono in aggiunta al normale servizio di pronto intervento e costituiscono l’ennesimo sforzo della Compagnia, reso possibile solo dalla grandissima professionalità e disponibilità dei carabinieri. Ultimo aggiornamento: 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA