CORONAVIRUS

Il virus uccide l'83enne Armando,
seconda vittima a Mercato San Severino

Martedì 31 Marzo 2020 di Antonio De Pascale

È il secondo decesso a Mercato San Severino causato dal Coronavirus. Dopo il caso sospetto del 50enne commerciante di pellami, ieri si è spento, a causa del Covid-19, Armando Aversa, 83 anni, residente nei pressi della stazione ferroviaria. L’anziano era ricoverato in un ospedale casertano. La notizia è stata confermata ieri pomeriggio dal sindaco, Antonio Somma, con un post sul suo profilo Facebook: «Cari concittadini – ha scritto Somma - devo purtroppo informarvi che, presso l’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, è deceduto il signor Armando Aversa, il nostro primo concittadino risultato positivo al Covid-19. Giungano alla famiglia le più vive e sentite condoglianze da parte di tutta la nostra comunità».


L’anziano si era sentito male una ventina di giorni fa. Trasportato in ospedale, era stato sottoposto al tampone faringeo, risultato positivo. Aveva patologie pregresse e ciò ha reso più complesso il suo quadro clinico. Ovviamente, nel rispetto dei decreti governativi, non avranno luogo i tradizionali funerali. La salma, dopo la benedizione da parte di un sacerdote, verrà tumulata nel cimitero di Costa. 

Ultimo aggiornamento: 16:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA