CORONAVIRUS

Coronavirus, l'infettivologo Bassetti: «I ricoveri aumentano, ma i casi sono meno gravi. Decisivo l'autunno»

Martedì 22 Settembre 2020

Aumento dei ricoveri nelle ultime due settimane, ma anche casi decisamente meno gravi rispetto ai mesi di marzo e aprile. È quanto afferma Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino a Genova. «Qui al policlinico i pazienti sono aumentati - ha scritto in un posto su Facebook - rimane elevata l'età media, ma la stuazione in generale non è paragonabile a quella della scorsa primavera».

Coronavirus, ADR: obbligo test esteso anche a passeggeri provenienti da Parigi

Poi un commento rivolto a quanti si erano lasciati andare a previsioni catastrofiste: «Ricordate chi diceva che ad agosto e settembre avremmo passato due mesi disastrosi a causa del Coronavirus, con una seconda ondata simile alla spagnola? E invece? I grafici dell'Italia dimostrano che possiamo archiviare l'estate come un periodo di morbilità e mortalità molto basse».
 

Ieri con San Matteo (a proposito, grazie a tutti quelli che mi hanno fatto gli auguri) è finita l'estate. Vi ricordate...

Pubblicato da Matteo Bassetti su Lunedì 21 settembre 2020

C'è spazio anche per aprire una parentesi sul futuro: «Cosa succederà adesso, con l'autunno alle porte? Sarà un momento decisivo e, si spera, l'ultimo senza il vaccino. Bisognerà in ogni caso mantenere elevato il senso civico-sanitario, rispettare le misure che ormai conosciamo. Tutte, non solo alcune per far vedere che lo facciamo, dal distanziamento di almeno un metro, passando per un lavaggio accurato e frequente delle mani e la mascherina, da indossare quando necessario. Sarà importante anche la vaccinazione antinfluenzale e rimanere a casa se non ci si sente bene».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA