Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

È nato «Procolino», il primo dolce dedicato alla città di Pozzuoli e al suo patrono

Venerdì 16 Novembre 2018 di Eduardo Improta
È nato Procolino , il primo dolce dedicato alla città di Pozzuoli e al suo patrono, San Procolo

È nato “Procolino” il primo dolce dedicato alla città di Pozzuoli e al suo patrono, San Procolo. È stato presentato nella sua casa natale, l’antica pasticceria “Del Giudice”, ad Arco Felice, alla presenza del sindaco del comune flegreo, Vincenzo Figliolia, di altre autorità delle istituzioni locali e dei cittadini puteolani.  Procolino è nato da un’idea di Lucia Del Giudice e affidato alle mani di don Antonio Arienzo, il mastro pasticciere che gli dato forma e vita. Una pasta bignè con mandorle, amarene e una crema fatta con ingredienti “segreti” lo rendono un bocconcino dolce, morbido e delicato. 
 

 

“Procolino”, un dolce omaggio alla città di Pozzuoli che mette insieme i sapori dell’arte pasticciera napoletana con abbinamenti dal forte valore simbolico. Un dolce destinato a diventare un simbolo della città.

 «Pozzuoli non aveva un suo dolce simbolo - racconta Lucia Del Giudice - e così abbiamo pensato bene di dare vita a “Procolino”, onorando anche San Procolo, il nostro patrono, che secondo la storia fu martire insieme a San Gennaro nel 305 d.C.» La pasticceria Del Giudice è nata nel 1953 grazie a Tommaso Del Giudice e a sua moglie Lina che si circondarono negli anni di persone che condividevano la loro stessa passione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA