Harry e Meghan meditano un ritorno social: «Stiamo studiando come aiutare a combattere l'odio»

Sabato 23 Gennaio 2021
Harry e Meghan meditano un ritorno social: «Stiamo studiando come aiutare a combattere l'odio»

La notizia era stata diffusa dal Sunday Times: Harry e Meghan non hanno nessuna intenzione di tornare a utilizzare i social network. Ma adesso i media inglesi raccontano di un piccolo passo indietro. Il principe Harry ha infatti accennato a un possibile ritorno digitale. Il duca di Sussex ha condannato gli attacchi e le molestie continue subite dalla moglie sui social, ormai invasi da un clima di odio, ma ha precisato che in questo periodo lui e Meghan stanno studiando come poter tornare a utilizzare Instagram e Twitter in modo costruttivo. Harry ha infatti chiesto una serie di riforme e un maggiore controllo per impedire che anche altre persone subiscano lo stesso trattamento denigratorio, che può avere conseguenze pesanti.

 

Meghan e Harry, la loro vita un brand da un miliardo di dollari (ma William e Kate non apprezzano)

Harry e Meghan dicono addio ai social. «Molto delusi dall'odio del web»

Video

 

Le scorse settimane i media inglesi hanno raccontato che una fonte vicina agli ex reali ha dichiarato che, proprio per la difficoltà nel dover fronteggiare questo clima di odio e la cattiveria social, la coppia si era definitivamente ritirata dall’utilizzo di piattaforme digitali come Facebook e Instagram: la quantità di molestie verbali ricevute, soprattutto da Meghan, era diventata ormai insopportabile. Ma adesso queste notizie sono state parzialmente smentite da Harry: «Ci siamo svegliati un paio di settimane e un quotidiano aveva detto che avevamo abbandonato i social media. Era una notizia, per noi, considerando il fatto che nessuno dei due ha da mesi profili privati». Poi ha aggiunto: «Torneremo a considerare i social media quando ci sembrerà giusto, forse quando vedremo segnali tangibili di riforme, ma in questo momento abbiamo deciso di investire molte energie nello studio di questo spazio, per capire come possiamo aiutare». Harry ha dichiarato di essere rimasto molto sorpreso nel vedere come attraverso i media e i social la sua storia con Meghan sia stata totalmente distorta, e questo ha certamente contribuito al clima di odio che si è scatenato contro la duchessa. «Quello che abbiamo vissuto - ha aggiunto Harry - ci ha portato ad avere notizie da così tanti altri in tutto il mondo che si trovano nella nostra situazione. Abbiamo pensato molto a coloro che si trovano in posizioni molto più vulnerabili di noi. Non è una questione tecnologica o politica: è una questione umanitaria».

 

 

 

Qualche mese fa Meghan aveva detto di essere la persona più “trollata” e insultata sul web con commenti razzisti e sessisti. L’ultimo post nel profilo Instagram ufficiale della coppia, @sussexroyal - 10 milioni e mezzo di follower -, risale a marzo 2020. A marzo 2021 Harry e Meghan saranno quindi spariti dalle piattaforme da un anno. Non sono tornati nemmeno per pubblicizzare il lancio della fondazione benefica Archewell.

 

Video

 

Intanto, alla fine del 2020, la coppia è sbarcata su Spotify, dove ha pubblicato il suo primo podcast, Archewell Audio. Secondo il Daily Mirror, l'accordo firmato dalla coppia con il colosso dello streaming ammonterebbe a 30 milioni di sterline. «Buon anno», augura il piccolo Archie agli ascoltatori, al termine di un episodio dove sono intervenuti Elton, l’attore James Corden, l'ex candidata governatrice della Georgia, la democratica Stacey Abrams, la tennista Naomi Osaka, il regista americano Tyler Perry e l'attivista londinese Christina Adane. Lo show è durato 33 minuti. Lo scorso settembre, invece, i duchi di Sussex avevano stretto un accordo da 150 milioni di dollari con Netflix, per la realizzazione di contenuti creativi e istruttivi di carattere familiare.

Ultimo aggiornamento: 12:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA