Britney Spears senza più freni su Instagram: la foto completamente nuda. I fan: «Stai esagerando»

Britney Spears senza più freni su Instagram: la foto completamente nuda. I fan: «Stai esagerando»
Britney Spears senza più freni su Instagram: la foto completamente nuda. I fan: «Stai esagerando»
Giovedì 6 Ottobre 2022, 11:29 - Ultimo agg. 15:26
3 Minuti di Lettura

Britney Spears è ancora una volta al centro dello scandalo. La reginetta del pop, infatti, è tornata a far parlare di sé in tutto il mondo per delle foto decisamente hot pubblicate sul suo profilo Instagram. Ha deciso ancora una volta di mettersi a nudo, scatenando la reazione dei suoi milioni di follower

Leggi anche > Britney Spears in lacrime su Instagram: «Vi spiego il motivo»

Senza Freni

Non è la prima volta che la quarantenne, da poco moglie di Sam Asghari, si fa vedere completamente nuda. Questa volta, però, senza freni pubblica sul suo profilo Instagram una foto senza veli seduta in spiaggia con un mare cristallino alle spalle. Britney Spears, consapevole di aver esagerato, tra i commenti sotto il post risponde «ti comprendo» a un utente che scrive «stai esagerando».

La reazione del web

Come detto, Britney Spears non è nuova a mostrare il suo corpo in scatti davvero provocanti. Dalle foto che la ritraggono completamente nuda a quelle in cui il perizoma è l'unico indumento indossato. E sui social, ogni volta, i suoi fan si scatenano dimostrando di apprezzare (e non poco) i suoi contenuti spinti. Ma questa volta alcuni utenti, forse spaventati dalla deriva presa dalla popstar, hanno deciso di metterla in guardia, facendo notare il loro disappunto. «Stai esagerando», hanno commentato alcuni follower, ma non è chiaro a cosa si riferissero visto che Briteny non è nuova a questi comportamenti. Alcuni, però, fanno notare che la censura utilizzata dalla popstar americana, in alcuni scatti, non sia adeguata. I cuoricini, infatti, utilizzati da Britney per coprire le sue grazie in alcuni casi non coprono del tutto... Che sia stato fatto di proposito? 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA