Georgette Polizzi e la sclerosi multipla, lo sfogo social: «La malattia si è risvegliata, ma la sconfiggerò per mia figlia»

Georgette Polizzi e la sclerosi multipla, il post struggente: «La malattia si è risvegliata, ma la sconfiggerò per mia figlia»
Georgette Polizzi e la sclerosi multipla, il post struggente: «La malattia si è risvegliata, ma la sconfiggerò per mia figlia»
Martedì 26 Luglio 2022, 14:19 - Ultimo agg. 27 Luglio, 08:26
4 Minuti di Lettura

«Sembra che la "bastarda" si sia già svegliata». La sclerosi multipla torna a bussare terribilmente forte alla porta di Georgette Polizzi, la stilista divenuta nota dopo aver partecipato a Temptation Island. Diventata da poco mamma, con non poche difficoltà e grazie alle fecondazione assistita, della piccola Sole, per l'ex volto dei reality questa notizia arriva come una doccia fredda. È dal 2018 infatti che Georgette combatte contro questa malattia e qualche giorno fa i controlli di routine non ha rilasciato l'esito sperato. Ora ricomincerà per lei il calvario delle terapie, ma stavolta si dice piu' forte e piu' motivata, con lei ora c'è sua figlia. Un lungo sfogo social con cui la stilista ha voluto condividere questi momenti con i suoi follower. 

Carolina Marconi, la battaglia per il diritto all'oblio oncologico: «Non possiamo adottare né chiedere mutui». La vita a metà dei guariti dal cancro

Georgette Polizzi, la sclerosi multipla è tornata

«Anche questa mattina varco lei “la porta azzurra”. Una porta che negli ultimi 4 anni ho varcato diverse volte». parla della porta dell'ospedale San Bortolo di Vicenza la stilista, quella porta che ormai da tanti anni è obbligata a oltrepassare. 

«Alcune volte la varcavo con il cuore felice perché sapevo che mi avrebbe portato a migliorare, altre con il cuore in gola perché dovevo scoprire l’esito di qualche esame . L’ho varcata anche con le gambe stanche e con il fiato corto per la fatica . Questa porta azzurra ha visto mille lati di me. Mi ha vista in sedia a rotelle e poi zoppicante ma mi ha anche vista saltellare , mi ha vista con il pancione felice e speranzosa. Qualche volta mi ha vista con gli occhi pieni di lacrime ma la maggior parte delle volte mi ha vista sorridere senza sosta . In questi giorni la varcherò ogni mattina perché sembra che la bastarda si sia svegliata . Ogni mattina sarò qui a fare le infusioni di cortisone per farla tornare a dormire . Questa mattina a differenza delle altre volte l’ho varcata pensando alla mia bimba e al fatto che vincerò come sempre ma non per me, questa volta vincerò per lei».

 

E il post finisce con un ashthag che non possiamo che condividere: Non si molla nulla.

Nelle sue sorie Instagram dopo aver mostrato le foto di lei con mascherina che fa dei prelievi molti follower le hanno chiesto come facesse a essere cos' vitale dopo tutto il cortisone che sta prendendo. georgette non si è tirata indietro e ha risposto con il sorriso. «Non ci penso, faccio come quando ho la febbre, se non ci penso non mi rendo conto di stare male. Stanotte il cortisone mi ha dato un po' d'insonnia e poi avevo mio marito e la piccola Sole che russavano, ma pazienza». Chiuderà per la prima volta la sua azienda per tutto il mese di agosto ma lei stessa dice che quest'anno è necessario, viste le difficoltà che ha dovuto affrontare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA