Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Poliziotto aiuta una donna che sta per partorire, lei lo ringrazia chiamando il bimbo come lui

Domenica 7 Agosto 2022
Poliziotto aiuta una donna che sta per partorire, lei lo ringrazia chiamando il bimbo come lui

Marco e Luca sono due poliziotti in servizio al Commissariato San Ferdinando di Napoli. Lo scorso 5 agosto, alle 2 di notte, si trovavano in via Pallonetto, nel quartiere Santa Lucia, e non immaginavano che il loro giro di routine sarebbe stato interrotto da un evento speciale. 

Bambino di 5 anni perde il suo giocattolo preferito e scrive una lettera alla polizia. Ecco cosa è successo

 

I due agenti hanno sentito delle urla provenire da un appartamento poco distante e sono accorsi immediatamente. Con loro sorpresa hanno scoperto che a gridare era una giovane donna in preda a forti dolori: stava per partorire. Marco e Luca l'hanno confortata e chiamato l'ambulanza. Con lei hanno atteso l'arrivo dei sanitari e poi l'hanno scortata fino in ospedale. Qui le loro strade si sono separate, ma all'indomani i due agenti sono andati a fare visita alla neomamma e hanno scoperto il "regalo" che la ragazza aveva fatto loro: il bambino, un maschio, è stato chiamato Marco, proprio come il poliziotto che è stato tanto gentile con la sua mamma. 

Ultimo aggiornamento: 13:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA