Proposta di matrimonio al centro commerciale, ma la scena romantica si conclude con l'arresto

Proposta di matrimonio al centro commerciale, ma la scena romantica si conclude con l'arresto
Si può finire in carcere per una romantica proposta di matrimonio in un centro commerciale? La risposta è sì, se vi trovate in stati, come l'Iran, dove le manifestazioni d'affetto in pubblico giudicate troppo eclatanti vengono severamente punite.

Ne sa qualcosa una coppia di giovani che, in un centro commerciale di Arak, una delle città più conservatrici della Repubblica Islamica, sono diventati protagonisti di una scena apprezzata dai presenti, ma non dalle autorità. Questo giovane, infatti, aveva allestito sul pavimento un cuore formato da petali di rosa e vari palloncini colorati, per chiedere alla sua fidanzata di sposarlo.

Qualcuno, però, non ha gradito la scena, giudicata forse "troppo occidentale", e per questo motivo ha allertato la polizia, che ha arrestato la coppia per atti contrari alla morale pubblica. Il capo della polizia locale, Mustafa Nuruzi, ha difeso l'operato degli agenti: «Non è accettabile che consuetudini di altri posti del mondo vengano messe in atto senza tenero conto della cultura e della religione dell'Iran. Si tratta di un crimine evidente, l'arresto non ha bisogno di ulteriori spiegazioni».

La notizia ha fatto il giro del mondo ed è riportata anche dal quotidiano spagnolo El Pais. Al momento, i due promessi sposi sono stati rilasciati dietro il pagamento di una cauzione. Potrebbero cavarsela con una ingente multa, anche se alcuni media ultraconservatori hanno già chiesto che i due tornino in carcere, con una condanna esemplare.
Giovedì 14 Marzo 2019, 13:01 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2019 15:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-03-14 17:38:27
neanderthal...ecco perchè non andro' mai in Oriente.

QUICKMAP