Superenalotto, incassa 2,5 milioni dopo tre mesi: «Non sapeva di aver vinto». A fine mese avrebbe perso tutto

Superenalotto, incassa 2,5 milioni dopo tre mesi: «Non sapeva di aver vinto». A fine mese avrebbe perso tutto
di Domenico Zurlo

Può succedere di vincere due milioni e mezzo di euro e di non saperlo? A quanto pare sì. È quanto accaduto ad un uomo di Castelvetrano, in provincia di Trapani, che tre mesi fa è stato tra i fortunati vincitori del premio ma, semplicemente, non ne aveva idea. E ha anche rischiato di perdere quei soldi, se non avesse conservato, sbadatamente, la schedina vincente.

La vincita risale al 28 aprile scorso, ma la storia era emersa già nelle scorse settimane: ne avevamo parlato anche noi qui. Dalla ricevitoria avevano fatto sapere di non avere i mezzi per risalire a lui e contattarlo, così tra giornali e social network era montato il tam tam per far sì che il vincitore venisse fuori: doveva farlo entro il 27 luglio, a rischio di perdere tutto.



Per fortuna ha iniziato a cercare tra le sue cose, ha trovato la schedina e si è recato all’ufficio premi di Roma per riscuotere. Tornato poi in ricevitoria, ha ringraziato «gli organi di informazione e la gente comune che si è mobilitata con ogni mezzo». Questa abitudine di vincere senza saperlo, in Italia, lascia per strada decine di milioni di euro: dal 2002 ad oggi ad esempio, limitandosi alla Lotteria Italia, la somma mai riscossa si aggira intorno ai 30 milioni di euro complessivi. Con il record del 2008, quando la vincita da 5 milioni, biglietto venduto a Roma, non è mai stata incassata.
Mercoledì 11 Luglio 2018, 12:41 - Ultimo aggiornamento: 11-07-2018 13:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP