Amatori Napoli, il 2020
inizia con il ko a Noceto

Domenica 12 Gennaio 2020 di Diego Scarpitti
meta Amatori Napoli
Terza sconfitta consecutiva, la prima del 2020. Si chiude al quinto posto il girone di andata per la neopromossa Amatori Napoli Rugby a 24 punti. Capitan Alessandro Quarto e compagni superati dal Noceto 32 a 17. Il migliore in campo Filippo Savina, autore di due mete. Non sfigurano affatto i verdeblu al cospetto della seconda forza del campionato e il passivo apparentemente pesante non rende appieno giustizia della vigorosa prestazione sfoderata in Emilia Romagna.

Tempo al tempo. «Dobbiamo pazientare e stare sereni. Complimenti ai primi otto uomini e al mediano di mischia Francesco Balzi (nelle foto di Luigi Petrucci) per la prova straordinaria: hanno letteralmente dominato gli avanti avversari. Siamo stati un po’ carenti in alcune fasi. Abbiamo, però, la certezza di una squadra dal futuro quantomeno solido e brillante», osserva fiducioso e convinto il tecnico Lorenzo Fusco.
 
 

Evidente ancora l’eco del trionfo degli azzurrini sulla Francia al Villaggio del Rugby. «Giornata storica e vittoria del movimento rugbistico napoletano, che sta acquistando credibilità nel panorama nazionale. Siamo molto stanchi ma contenti di aver portato un evento unico in un ambiente congeniale, non solo per l’aspetto meteorologico, con una società pronta ad accogliere nel migliore dei modi i campioni del mondo under 20, merito di persone capaci in club house e nell’impianto. Il match Italia-Francia under 20 è stato un grande successo, sicuramente foriero di altri grandi eventi a Napoli», ammette ottimista Fusco.
 
Negli occhi vivide le immagini di centinaia e centinaia di giovani, ragazzi e bambini del territorio che hanno affollato le tribune del Villaggio del Rugby di Bagnoli, per l'ultimo incontro della selezione italiana prima dell'esordio nel Sei Nazioni di categoria, che avverrà venerdì 30 gennaio. «La vera vincitrice è stata la Napoli della palla ovale. Anzi, è stata Bagnoli. Quartiere da sempre al centro delle cronache politiche, quelle che parlano di abbandono e degrado da parte delle istituzioni. In questo angolo di Paradiso, destinato ad essere troppo a lungo un girone infernale dantesco, l’Amatori Napoli ha dato vita ad una realtà energica e forte», come ha ben evidenziato nel suo editoriale Andrea Aversa. Oasi felice all'ombra del Vesuvio con vista Capri.

Domenica 19 gennaio (ore 14.30) prima del girone di ritorno: trasferta in casa del Civitavecchia Centumcellae per i guerrieri di Lorenzo Fusco.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA