Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Circolo Nautico Posillipo, l'atleta ucraina Tetyana Yedknak inconterà il ministro Di Maio

Giovedì 21 Aprile 2022 di Diego Scarpitti
Tetyana Yedknak

Ci sarà anche l'atleta ucraina Tetyana Yedknak, tesserata per il Posillipo, sabato 23 aprile (ore 15.30) all'incontro con il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio. Accompagnata dal direttore tecnico Giuseppe Buonfiglio all’evento organizzato dal Coni Campania, presieduto da Sergio Roncelli, la canoista rossoverde farà parte della rappresentativa di sportivi ucraini che incontrerà il titolare della Farnesina presso la palestra della Boxe Vesuviana di Torre Annunziata, proprio dove Irma Testa ha costruito le premesse per conquistare la medaglia di bronzo nel pugilato alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

 

Dopo aver raggiunto Napoli 40 giorni fa, Yednak si è ricongiunta con la madre all’ombra del Vesuvio, dove vive e lavora da tempo. La campionessa classe 1996 è stata accolta nella squadra agonistica del settore canoa olimpica del Circolo Nautico Posillipo per riprendere l'attività interrotta un anno e mezzo fa, grazie alla sensibilità e all'intervento solerte del presidente Filippo Parisio.

L'ultima gara internazionale a cui ha partecipato con la Nazionale ucraina risale al 2020, ottenendo il quarto posto nel k2 200 ed il 12esimo nel k1 200. Tetyana si è subito ambientata nel glorioso Sodalizio posillipino, dove ha posato per una foto davanti al muro olimpico e ha ripreso gli allenamenti. Vestirà i colori rossoverdi e prenderà parte nella gara internazionale che si terrà il 30 aprile e il 1° maggio presso l'idroscalo di Milano, nelle specialità del k1 500 e del k1 200. A settembre, invece, i campionati italiani.

Ultimo aggiornamento: 19:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA