Napoli Futsal-L84 2-2: Fernandinho
salva gli azzurri a 47 secondi dalla sirena

Venerdì 3 Dicembre 2021 di Diego Scarpitti
Fernandinho

Sfida ad armi pari tra neopromosse. Primo pareggio esterno per la formazione di Torino dopo undici giornate di campionato. Finisce 2-2 tra Napoli Futsal e L84.

Neroverdi avanti fino al 22esimo minuto, complice l’autogol di Adriano Foglia. Si chiude di misura il primo tempo in favore della formazione allenata da Rodrigo De Lima, grazie alla realizzazione del pivot Cabeça (5’15”). Al PalaCercola Napoli Futsal costretto ad inseguire e a recuperare il doppio svantaggio (0-2). Il tecnico Piero Basile costretto a fare i conti con la coperta corta. Alex alla Sandro Abate Avellino, Francesco Molitierno al Pomezia. Questo il mercato in uscita. Assente dell’ultimo minuto il nazionale sloveno Nejc Hozjan per un risentimento muscolare. Si rivede in campo Renzo Grasso.

Rodolfo Fortino prova a sorprendere i fratelli Siqueira, Pedro Henrique (1999) in porta e Lucas (2000) in difesa. A 25 secondi dall’intervallo il numero 20 azzurro colpisce di destro la traversa. Sfiorano subito dopo il possibile raddoppio i piemontesi: si salva Marcio Ganho. Ammonito al 24’ Fortino per proteste.

Alzano il ritmo capitan Fernando Perugino e compagni e Attilio Arillo centra il palo. Sale il nervosismo: giallo per Luca De Simone (29’19”), rosso diretto per il più piccolo dei fratelli Siqueira, per aver sollevato il gomito sulla testa di Arillo (30’07”). Trascorrono appena 30 secondi in superiorità numerica e Fortino riapre i giochi (1-2). Chiama timeout il tecnico Rodrigo De Lima. Si fa sentire il pubblico di casa e Basile segue le stesse mosse del suo collega in panchina: timeout a 2 minuti dalla sirena.

L84 si difende con i denti ma Fernandinho trova il varco giusto a 47 secondi dallo scadere (2-2). La palla accarezza il palo e l’autore del gol scambia il 5 con Fortino e Arillo. Manovra il Napoli con il portiere di movimento ma finisce in parità. Tira un respiro di sollievo il club del presidente Serafino Perugino: l’ultimo tentativo dalla distanza di Siqueira senior termina fuori a porta spalancata. Mercoledì 8 dicembre nuovamente in campo contro Cormar Polistena al Polivalente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA