Napoli Futsal, il tecnico Basile:
«Avanti così»

Domenica 21 Novembre 2021 di Diego Scarpitti
Piero Basile

Prima delle campane. E’ ancora presto per fare bilanci ma, da neopromossa, il Napoli Futsal ha totalizzato 13 punti, 4 vittorie e altrettante sconfitte, con 1 pareggio all’attivo dopo 9 giornate di campionato. Alle spalle di capitan Fernando Perugino e compagni si attesta la coppia composta da Feldi Eboli (battuta un mese fa al PalaSele 6-3) e il Real San Giuseppe (sfida in programma il 28 dicembre), staccate di una lunghezza soltanto in classifica. Subito dietro la Sandro Abate (a quota 11), prossima avversaria degli azzurri venerdì 26 novembre (ore 20.30).

Il tecnico Piero Basile può ritenersi certamente soddisfatto e analizza il successo maturato al PalaCercola contro Todis Lido di Ostia (5-4). «Abbiamo cambiato volto e approccio nella seconda parte del primo tempo, cercando di creare tantissime palle gol. Sul 3-0 abbiamo commesso lo stesso errore contro Ciampino Aniene, ovvero pensavamo che la partita fosse finita. Sembrava tutto facile ma abbiamo iniziato a sbagliare davanti».

 

Non ammette distrazioni né cali di concentrazione l’allenatore di Martina Franca. «Ostia è una squadra che non molla mai ed è rientrata in partita. Siamo stati bravi nel secondo tempo a riprendere in mano la gara e a segnare due gol. Ci sta subire un gol con il portiere di movimento», osserva Basile.

Lavorare sui dettagli, perfezionare la strategia. «Dobbiamo migliorare negli ultimi 10 minuti del primo tempo». Quanto accaduto con il Ciampino Aniene, si è ripetuto in parte con Todis. Saldamente avanti Luis Turmena e soci, si sono fatti rimontare. «E’ la seconda volta che accade. Dobbiamo sacrificarci di più, essere più squadra, servire il compagno davanti la porta», ordina Basile ai suoi. Sa di poter contare su un organico di qualità e spessore. «Abbiamo però sciupato una quantità di palle gol in superiorità numerica», ricorda.

«E alcune volte i gol presi vengono da quelli non realizzati. Spesso ci capita di non chiudere qualche transizione e di subire qualche contropiede. Le superiorità vanno concretizzate, senza prestare il fianco al contrattacco avversario», conclude Basile. Napoli Futsal avanti così. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA