Juvecaserta, crollo al Palamaggiò:
la capolista Ravenna domina

Domenica 12 Gennaio 2020 di Stefano Prestisimone
Brrutto ko interno per la Juve Caserta, che dopo la vittoria di sette giorni fa con Piacenza non riesce ad impensierire mai la leader del campionato Ravenna al Palamaggiò (67-85). Peccato perchè era una chance importante per scalare la classifica e inserirsi stabilmente tra le prime 8. Invece, come era già capitato in passato, i bianconeri hanno fatto un passo indietro dopo una vittoria. E ora sono decimi. Male soprattutto i due stranieri, Carlson e Allen, entrambi autori di soli 3 punti, veramente irriconoscibili, così come Hassan, che è in un momento molto difficile della sua stagione. Si salvano Turel, molto positivo (13) e Giuri, nonostante un 1/8 da tre ma autore di 21 punti con 12/13 al liberi e 10 falli subiti, oltre a 12 rimbalzi. Maluccio anche i lunghi Cusin e Paci. Primo quarto subito con Ravenna avanti, che chiude sul 13-18 la prima frazione, stesso trend nel secondo quarto e 28-39 all'intervallo. Nel terzo quarto ci si aspetta una riscossa e invece Caserta crolla, finendo a -22. Inutile il lieve recupero nell'ultimo quarto, ormai a partita finita. Domenica prossima per i casertani c'è il match non facile a Montegranaro, che è 2 punti sotto alla Juve in classifica. Ultimo aggiornamento: 20:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA