Kobe Bryant morto, lui e la moglie avevano un patto: «Mai salire su un elicottero insieme»

Martedì 28 Gennaio 2020
Kobe Bryant morto, lui e la moglie avevano un patto: «Mai salire su un elicottero insieme»

Kobe Bryant e sua moglie Vanessa avevano un patto: «Non sarebbero mai saliti insieme su un elicottero». A parlare è un amico di famiglia della coppia che, intervistato da People, ha rivelato altri particolari sull'utilizzo dell'elicottero da parte dell'ex stella del Nba. La fonte ha raccontato che Kobe volava solo con il pilota Ara Zobayan, alla guida del velivolo nel tragico incidente costato la vita a 9 persone domenica scorsa a Los Angeles.

LEGGI ANCHE Kobe Bryant morto, LeBron James saluta l'amico: «Fratello, porterò avanti la tua eredità»
LEGGI ANCHE Kobe Bryant, l'elicottero era risalito in fretta da 427 a 701 metri poi la tragedia
 


«Dopo il ritiro dalla NBA nel 2016 il suo desiderio più grande era dedicarsi a moglie e figlie - ha aggiunto - Kobe era un papà molto attento e sperava in un futuro luminoso per le sue figlie». In un'intervista del 2018, Bryant aveva dichiarato di utilizzare l'elicottero per evitare di restare bloccato nel traffico e dedicare più tempo alla famiglia. «Una volta per colpa del traffico ho perso la recita scolastica di mia figlia», dichiarò l'ex giocatore dei Lakers. Una scelta, quella di utilizzare l'elicottero, mai condivisa a pieno dalla moglie Vanessa.
 
 

Ultimo aggiornamento: 15:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA