CORONAVIRUS

Icardi, trattativa Inter-Psg nel vivo
e Cavani fissa le condizioni per il sì

Giovedì 21 Maggio 2020 di Eleonora Trotta
Icardi-Psg, c'è l'accelerazione. Il club transalpino considera il riscatto dell'argentino un'assoluta priorità. Così, nelle scorse ore, ha intensificato i contatti per chiudere in tempi brevi il file dell'attaccante. La trattativa prosegue con soddisfazione, si respira fiducia, ma la società parigina vuole definirla alle proprie condizioni, ovvero con uno sconto rispetto ai 70 milioni di euro del riscatto stabilito lo scorso anno. E per centrare l'obiettivo, il presidente Al-Khelaifi Maurito punterà su due fattori: sulla volontà dell'ex capitano nerazzurro di proseguire la carriera a Parigi e sugli effetti della pandemia. La Juve resta alla finestra, ma l'ad Marotta al momento non ha ricevuto altre offerte per Maurito, quindi cercherà di arrivare in tempi brevi ad un'intesa con il ds Leonardo.

La conferma di Maurito in Francia darebbe il via libera definitivo alla partenza di Cavani. Il centravanti uruguaiano è in scadenza di contratto e, insieme al suo entourage, sta valutando proprio la proposta dei nerazzurri, senza trascurare quella dell'Atletico Madrid. In realtà, l'accordo con gli spagnoli era stato raggiunto lo scorso gennaio. Ma le alte richieste per la commissioni hanno fatto saltare l'affare già dato per fatto. A distanza di mesi e nell'estate della pandemia, Cavani e la sua famiglia saranno costretti ad abbassare le pretese economiche: addio al contratto da 10-12 milioni, la nuova richiesta potrebbe essere sui 7-8 milioni all'anno.

 Ultimo aggiornamento: 22 Maggio, 12:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA