LUCIANO SPALLETTI

Inter, Spalletti sulle barricate:
«Mi opporrò alla cessione di Perisic»

Venerdì 28 Luglio 2017
Inter, Spalletti sulle barricate: «Mi opporrò alla cessione di Perisic»

«Per Perisic c'era stato un contatto importante e dei discorsi precedenti. Ma la trattativa non ha avuto seguito e il discorso è chiuso. Poi i giorni passano e diventerebbe complicato inserire un altro giocatore nel suo ruolo e io mi opporrò con forza alla cessione». Il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti, alla vigilia della partita contro il Chelsea a Singapore, ultima sfida dell'International Champions Cup, esclude l'addio di Ivan Perisic per cui il Manchester United era arrivato ad offrire circa 40 milioni di euro. «So quella che è la mia posizione, so cosa i calciatori e i tifosi dell'Inter si aspettano da me - continua Spalletti – e cercherò di portare a termine quello che è il mio lavoro».

Domani l'Inter affronterà il Chelsea di Antonio Conte, uno dei candidati alla panchina dell'Inter prima dell'arrivo di Spalletti ma il tecnico toscano non ci dà peso: «Ho avuto contatti con l'Inter quando mi ha cercato e sono contento di aver avuto la possibilità di svolgere qui questo ruolo. Tutto il resto conta poco. Se erano stati contattati altri allenatori, se avessero voluto altri nomi: mi interessa zero». Contro i campioni di Premier non giocherà il capitano Mauro Icardi ancora non al meglio della condizione. «Rientrerà - spiega l'allenatore - la prossima settimana in gruppo se non ci saranno intoppi o rallentamenti». Poi Spalletti ribadisce che per fare il salto di qualità non servono rinforzi: «La vera spinta reattiva per capovolgere la situazione deve venire da quelli che ci sono. Non si deve aspettare qualcuno da fuori: siamo noi che ci dobbiamo riappropriare delle nostre qualità, che sono importanti».

Ultimo aggiornamento: 29 Luglio, 16:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA