Tensione all'ospedale di Solofra,
47enne in crisi isterica rompe tutto

Momenti di tensione al pronto soccorso dell’ospedale Landolfi di Solofra. Un 47enne, in preda ad una crisi isterica, ha sfasciato una porta, un apparecchio per la misurazione della pressione e un armadio che conteneva farmaci. Poi con un pugno ha rotto una vetrata procurandosi ferite alla mano. È stato necessario l’intervento dei carabinieri. Il 47enne si era recato nel nosocomio preoccupato per il figlio 14enne, alle prese con una forte crisi di vomito. Quando i medici hanno preso in carico il ragazzo, l’uomo ha scatenato la sua rabbia e la sua tensione contro gli oggetti.
Domenica 1 Settembre 2019, 19:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP