Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Insegue l'ex e la costringe a rifugiarsi
in caserma: scatta l'ordinanza restrittiva

Venerdì 29 Aprile 2022
Insegue l'ex e la costringe a rifugiarsi in caserma: scatta l'ordinanza restrittiva

Insegue l'ex costringendola a rifugiarsi nella caserma dei carabinieri. È successo a Cerreto Sannita, in provincia di Benevento, dove carabinieri e polizia hanno eseguito un'ordinanza di applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai luoghi abitualmente frequentati dalla stessa, emessa dal gip di Benevento su richiesta della Procura sannita, nei confronti di un 33enne residente nel comune di Telese Terme, gravemente indiziato del delitto di violenza privata continuata ai danni della donna alla quale era stato legato da una relazione sentimentale. 

Nel pomeriggio dello scorso 4 febbraio un sovrintendente della polizia, libero dal servizio e in abiti civili, ha notato la donna alla guida della sua auto che veniva inseguita dal 33enne il quale, con ripetute manovre azzardate e con minacce, l'ha costretta più volte a fermarsi. La donna, dopo aver richiesto l'intervento delle forze dell'ordine, si è rifugiata davanti all'ingresso della caserma dei carabinieri, ai quali ha raccontato tutto in merito all'accaduto e al fatto che si trattava dell'ultimo di una serie di episodi che in passato avevano portato all'emissione di misure cautelari nei confronti del 33enne. 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA