Costa Crociere, ripartono i viaggi in Turchia: la Costa Venezia si posiziona a Istanbul

Sabato 30 Aprile 2022 di Antonino Pane
Costa Crociere, ripartono i viaggi in Turchia: la Costa Venezia si posiziona a Istanbul

È la Turchia la meta turistica più attrattiva del 2022, anche grazie alle partenze da Napoli. La conferma, come sempre, viene dalle crociere che riprendono alla grande le rotte verso Istanbul e gli altri porti turchi. Costa Crociere si è posizionata proprio a Istanbul, trasferendo stabilmente nel rinnovatissimo porto su Bosforo la Costa Venezia, una nave praticamente nuova, che effettuerà crociere su due itinerari diversi che si alterneranno dando la possibilità, a chi lo vuole, anche di farle entrambe restando a bordo 15 giorni. Mario Zanetti, direttore generale di Costa Crociere, ha voluto presentare personalmente il programma a conferma del grande impegno profuso dalla compagnia.

«Quando in un paese ci sono cose belle da vedere come in Turchia, quando le infrastrutture sono ospitali e funzionali come il rinnovato porto costato più di due miliardi di euro; quando i collegamenti sono affidabili e funzionali come quelli garantiti dalla Turkish Airlines, diciamo che il terreno è fertilissimo per una ripresa alla grande del movimento cricieristico.» È la ripresa passa proprio da una stretta collaborazione tra Costa Crociere, Turkish Airlines, ente nazionale del turismo della Turchia e Galataport di Istanbul. La formula proposta è quella del pacchetto «volo+crociera», anche da Napoli visto che la Turkish opera con volo anche da Capidichino, disponibile da tutti i principali Paesi europei, compresa l’Italia, con voli di linea Turkish Airlines, che permetteranno di raggiungere Istanbul, per poi imbarcarsi a bordo di Costa Venezia dal nuovo terminal crociere Galataport, dotato di tutti i confort e servizi per le navi di ultima generazione.

«Il nostro programma di ripartenza delle operazioni in vista dell’estate - aggiunge Zanetti - si rafforza con un’offerta davvero unica. L’elemento di novità principale delle crociere di Costa Venezia è la possibilità di visitare il meglio della Turchia in una sola vacanza, partendo proprio da Istanbul, una delle città più belle al mondo. Pensiamo che la Turchia abbia un grande potenziale per le crociere, che stiamo cercando di sviluppare per primi. È raggiungibile dai principali paesi europei con poche ore di volo, ha buone connessioni aeree e porti moderni, gode di un clima mite che permette di operare tutto l’anno, e soprattutto presenta una varietà incredibile di esperienze e attrazioni.»

Video

Il programma di Costa Venezia in Turchia comprende tre diversi itinerari, tutti con imbarco e sbarco a Istanbul, studiati in modo da prevedere soste più lunghe nei porti. In primavera, estate e autunno, dal 1° maggio al 13 novembre 2022, Costa Venezia proporrà due itinerari di una settimana dedicati a Turchia e Grecia, alternati tra loro, che, come dicevamo, possono essere combinati in un unico «super tour» di 15 giorni, con 8 soste in porto da più di 10 ore. Nell’inverno 2022-23, Costa Venezia proporrà invece un terzo itinerario, di 12 giorni, in Turchia, Egitto, Israele e Cipro, che permetterà di visitare Istanbul, con una sosta di due giorni e una notte, Bodrum, Limassol, Haifa, sempre con una sosta di due giorni e una notte, Alessandria d’Egitto e Kusadasi. Dalla primavera 2023 riprenderanno i due itinerari in Turchia e Grecia.

Le crociere mancano dalla Turchia dal 2015. La situazione geopolitica di questa regione, in quegli anni al centro di tensioni internazionali, aveva consigliato uno stop. Ora si riparte e, grazie proprio al governo turco che ha fatto grossi investimenti sulle infrastrutture turistiche, è subito arrivata la riapertura. Il porto di Istanbul è uno modello di funzionalità e di forte attrazione. In pochi mesi tutta l’area passeggiata sul Bosforo è diventata una interminabile sequenza di locali e ristoranti che dal tramonto fino a notte fonda offrono serate indimenticabili con lo sguardo puntato sulle navi in transito e sulla costa illuminata dell’altro continente, quello Asiatico.

Ultimo aggiornamento: 12:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA