Frank Matano tra i volontari che ripuliscono Napoli: «Ognuno deve fare la sua parte»

Sabato 6 Novembre 2021 di Emma Onorato
Iniziativa Le giornate insieme a te per l'ambiente

Napoli come ultima tappa dell'iniziativa Le giornate insieme a te per l'ambiente, un progetto lanciato da McDonald's - in collaborazione con Asia Napoli e la comunità locale - che è riuscito a coinvolgere ben 100 comuni italiani. L'organizzazione ha mobilitato non solo i dipendenti del brand americano di via Medina, ma anche i cittadini attraverso una volontaria raccolta dei rifiuti abbandonati in strada. L'obiettivo dell'iniziativa punta a sensibilizzare la clientela e la cittadinanza alla lotta contro il fenomeno del littering: «Il littering è un fenomeno italiano e europeo - commenta Giuseppe Pisani, licenziatario McDonald's Napoli - e il nostro scopo non è quello di sostituirci agli operatori di Asia, che già operano in modo eccellente, ma di sensibilizzare l'utenza alla differenziazione dei rifiuti». 

Così in città ha preso vita l'itinerario di raccolta rifiuti per ripulire alcune strade del centro di Napoli. I volontari - muniti di sacchetti, scope e palette - sono partiti dal McDonald's presente in via Medina insieme a un ospite speciale: Frank Matano, il noto attore, comico e youtuber campano che ha scelto di aderire all'iniziativa accompagnandoli lungo il percorso. Matano è da sempre attivo e attento alle tematiche che riguardano l'ambiente e la sostenibilità: «Il fatto che McDonald's, e le altre aziende, si impegnino per l'ambiente, vuol dire che la risoluzione del problema si sta attivando ed è importante che ognuno faccia la sua parte - dichiara l'attore -. Se sei una grande azienda impegnati e organizza giornate del genere. Se sei un cittadino cerca di fare del tuo meglio: evita di gettare a terra i rifiuti e aderisci alla raccolta differenziata», conclude. 

Video

Asia Napoli - unita in partnership con McDonald's dal primo lockdown - ha dimostrato grande supporto all'iniziativa: «Da subito ci siamo resi conto delle esigenze che riguardano lo smaltimento degli imballaggi e il packaging collegato al take away, che ovviamente ha avuto un'impennata durante i mesi di chiusura - commenta Claudio Crivaro, amministratore delegato Asia Napoli -. È un'iniziativa volta a realizzare una collaborazione tra gli addetti commerciali, che ovviamente sono i primi ad dover eseguire una corretta differenziata. Quindi sia per ridurre l'impatto sul territorio, che per migliorare i dati della differenziata, noi collaboriamo con loro per migliorare il servizio». 

 

Come ricorda Annalisa Buonocore, licenziataria di diversi McDonald's presenti in città, l'azienda già da diversi anni è sul percorso di una transizione ecologica. All'interno dei suoi ristoranti c'è un forte impegno per il packaging e west & recycling: la plastica monouso è stata eliminata e sostituita con materiali più sostenibili, inoltre sono stati installati dei trash molto intuitivi - con colori e disegni che facilitano una veloce comprensione - per guidare i clienti a una corretta raccolta differenziata.  

Ultimo aggiornamento: 7 Novembre, 08:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA