CORONAVIRUS

Napoli: «Per Natale scegli solo artigianale»
iniziativa anti-Covid degli artigiani

Mercoledì 25 Novembre 2020 di Antonio Folle

Il mix letale di Covid, zona rossa e contrazione dei consumi ha messo in ginocchio o rischia di mettere in ginocchio migliaia di attività artigianali in tutta Italia. Centinaia di realtà, anche famose, hanno già alzato bandiera bianca e molte, a causa della crisi galoppante, si apprestano a farlo nelle prossime settimane. Una tragedia non solo dal punto di vista occupazionale, ma anche dal punto di vista della scomparsa di marchi che, tutti insieme, rappresentano la locomotiva del settore del Made in Italy, a sua volta uno dei motori trainanti dell'economia italiana. 

Video

Pochi giorni fa da Napoli è partita una iniziativa social che ha lo scopo di scacciare - o quantomeno di allontanare - la crisi che continua a mordere e continuerà a farlo ancora per molti mesi. "Per Natale scegli solo artigianale" è il nome del nuovo gruppo Facebook fondato da Mario Talarico, storico artigiano napoletano che ha voluto lanciare un messaggio di speranza a tanti suoi colleghi in difficoltà.

LEGGI ANCHE Covid, nell'Asl Napoli 3 eseguiti 4mila tamponi nelle scuole: solo 14 i positivi

Una vetrina dove gli artigiani possono mettere in mostra i loro prodotti, ma non solo. Tra gli scopi principali del gruppo Facebook che, in meno di una settimana, ha sfondato il muro delle 1000 adesioni, c'è quello di formare una "rete" d'ascolto capace di offrire sostegno morale a chi rischia di veder scomparire, a causa del virus, i sacrifici di una vita.

«Il messaggio che vogliamo far passare - ha spiegato Talarico - è quello che i social non sono solo le arene virtuali dove tutti possono sfogare la loro rabbia repressa, ma sono anche luoghi dove si può costruire qualcosa di buono. Il gruppo è nato con lo scopo di dare una mano a tanti artigiani che si trovano in difficoltà e che hanno bisogno di potenziare la loro visibilità sui social. In pochi giorni abbiamo superato le 1000 adesioni e centinaia di richieste arrivano ogni giorno. Qualcosa già comincia a muoversi - prosegue il vulcanico artigiano - con vendite online che si perfezionano attraverso la piattaforma che abbiamo creato. Contiamo di continuare così nelle prossime settimane e di poter dare un sostegno, in attesa della fine di questa crisi, a tanti artigiani napoletani e non». 

Ultimo aggiornamento: 15:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA