Morto De Crescenzo, a Napoli in piazza Mercato esposto il cavalluccio rosso della scena di Bellavista

Giovedì 18 Luglio 2019
Il cavalluccio rosso, protagonista di una delle scene de 'Così parlò Bellavista' di Luciano De Crescenzo, quella indimenticabile con Riccardo Pazzaglia protagonista, è stato esposto nei vicoli di piazza Mercato a Napoli e bardato a lutto per la morte dello scrittore napoletano.

 

Qui oggi, alla notizia della morte dello scrittore napoletano, uno dei commercianti che dopo decenni si ostina a tenere esposto quel vecchio giocattolo, lo ha bardato a lutto. Per tutti, anche se nel film Pazzaglia ha sottobraccio un altro giocattolo simile, il cavalluccio rosso con le orecchie da ciuccio, un sorriso smagliante e le ruote al posto delle zampe, quello è «il cavalluccio di De Crescenzo». E allora Fabio, che in vico Lavinaio ha il suo negozio, lo ha tirato giù da un espositore esterno e gli ha attaccato attorno alla testa un collare nero. «Certo che ricordo la scena - dice commentando la notizia della morte di De Crescenzo - c'era quello che aveva subito un furto e a chiunque si avvicinava e chiedeva 'Scusate cosa è successo?' lui ripeteva la storia aiutato da tutti quelli che avevano assistito».

© RIPRODUZIONE RISERVATA