Torre Annunziata, fu il mandante dell'omicidio di mamma coraggio: ergastolo a Tamarisco

Martedì 21 Dicembre 2021 di Dario Sautto
Torre Annunziata, fu il mandante dell'omicidio di mamma coraggio: ergastolo a Tamarisco

Torre Annunziata. Ergastolo. Per la Corte d'Assise di Napoli (presidente Antonio Palumbo, giudice a latere Giuseppe Sassone) Francesco Tamarisco fu il mandante dell'omicidio di mamma coraggio Matilde Sorrentino. 

La sentenza è stata emessa pochi minuti. Passa la tesi dell'accusa (per la Procura di Torre Annunziata in aula il procuratore aggiunto Pierpaolo Filippelli), secondo la quale Tamarisco aveva incaricato Alfredo Gallo (esecutore materiale che già sta scontando il carcere a vita) e ne aveva comprato il silenzio con un vitalizio. Matilde Sorrentino fu uccisa sull'uscio di casa il 16 marzo 2004, perché le sue denunce ai pedofili del rione Poverelli di Torre Annunziata coinvolsero inizialmente anche lo stesso Tamarisco. 

L'imputato dovrà risarcire anche i figli di Matilde Sorrentino (assistiti da Elena Coccia e Giorgia De Gennaro) e il Comune di Torre Annunziata (avvocato Flavio Bournique). 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA