Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, torna ‘Napoli Print &Cut’: «Questa fiera mancava da oltre dieci anni in città»

Mercoledì 25 Maggio 2022 di Alessandra Martino
Napoli, torna ‘Napoli Print &Cut’: «Questa fiera mancava da oltre dieci anni in città»

Tutto pronto alla Città della Scienza per il ‘Napoli Print &Cut’ 2022, la prima fiera della stampa e del taglio interamente dedicata a tutti gli operatori del settore e delle arti grafiche, nonché alle bellissime novità che riguardano il mondo della stampa e del taglio. 

La quarta edizione è organizzata da Spazio Creativo S.r.l., ed in particolare da Massimo Solimene, il quale sarà affiancato da una squadra di esperti del settore fiera. L’inaugurazione è prevista domani in mattinata e sarò possibile visitarla gratuitamente fino al 28 maggio dalle ore 10 alle ore 17.

«Questa fiera a Napoli mancava da oltre dieci anni. In tutto questo tempo, quindi, tutti gli appassionati del settore non hanno potuto usufruire di punti di aggregazione e soprattutto di studio, se non spostandosi a Roma o a Milano. Siamo quindi orgogliosi di aver riportato la passione per le arti grafiche in Campania».

Inoltre, la struttura quest'anno ospiterà nuovissimi macchinari e avrà come obiettivo quello di far conoscere ad un pubblico sempre più vasto i cambiamenti sul mercato. «La novità principale è la stampa in DTF -spiega- che consiste in una nuova tecnica di stampa in particolar modo per i tessuti: una vera e propria avanguardia del settore».

Questa grande esposizione nasce dall'idea di quattro imprenditori napoletani che in mancanza di un evento fieristico sulle arti grafiche hanno creato inizialmente una open house in cui l’attività era solo nella sua fase embrionale, fino a crescere sempre più negli anni. L’ideatore e fondatore del marchio "Print &Cut" è Giorgio De Riso

«De Riso quest’anno ha passato il testimone a noi, -racconta- che abbiamo preso in mano le redini dell’evento: in questa edizione ci possiamo dire soddisfatti sia per gli espositori che per i visitatori. Abbiamo ricevuto moltissime richieste: l’affluenza che ci aspettiamo sarà ben oltre le nostre più rosee aspettative, una vera sorpresa».

La fiera grafica ritorna dopo ben due anni di stop dovuti alla pandemia da Coronavirus:  «Non ci aspettavamo così tanto entusiasmo e partecipazione da parte degli addetti ai lavori, soprattutto dopo due anni di fermo. È stata una piacevole sorpresa vedere tante aziende campane e non, fare richiesta di adesione. Purtroppo, dato il successo inaspettato dell’evento, non siamo riusciti ad accontentare tutti, ma posso già annunciare che il prossimo anno approderemo nei padiglioni della Mostra D’Oltremare», conclude Solimene. 

Ultimo aggiornamento: 19:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA