Napoli punta sul clubbing con un nuovo format techno underground

Venerdì 20 Maggio 2022 di Cristina Cennamo
Napoli punta sul clubbing con un nuovo format techno underground

Una one night nel segno della musica e del divertimento per l’Arenile di Bagnoli, dove l'altra sera si sono visti djs ed artisti di fama internazionale come Marco Faraone, Waff, Lexlay e Mario Agliata. Dopo il successo di Circoloco, il progetto Monsterz rappresenta infatti una novità tutta napoletana che vuole dare visibilità estera al movimento del clubbing campano promuovendo un party techno underground estremamente iconico: un rito di passaggio per chiunque ami il genere nella sua forma più pura.

 

A tal fine, il format si avvale di uno staff composto da giovani napoletani di grande esperienza a partire dal suo ideatore, il dj e producer Mario Agliata già apprezzato per i suoi djset eclettici e per aver suonato con artisti del calibro di Blessed, Madonna e Matthias Tanzmann, tra gli altri. Il social media manager è Davide Mustacchia, i flyers sono stati disegnati a mano dal grapich designer Luca Coppola, i video sono stati realizzati da Luca Dea, Luigi Esposito ed i ragazzi di Club Tasso che si occuperanno dell’after movie.  La parte fotografica è stata affiata invece a Giovanni Menna, conosciuto come giomeph, che ha scattato anche a Circoloco. 

Ultimo aggiornamento: 15:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA