Artisti per caso con «Gabry Chef» al teatro Mediterraneo

Lunedì 1 Aprile 2019 di Cristina Cennamo
Più di ottocento amici al Teatro Mediterraneo per la quinta edizione di Gabry Chef, la manifestazione ideata dalla dermatologa federiciana Gabriella Fabbrocini e tenuta a battesimo da Simona Izzo e Ricky Tognazzi, che hanno improvvisato esilaranti sketch e simpatici litigi, cui hanno preso parte 57 imprenditori e professionisti della città che ancora una volta si sono lanciati con entusiasmo in una simpatica in cui hanno cucinato, cantato e ballato sotto la regia di Riccardo Canessa con le coreografie di Mister Dancing e la supervisione canora di Cinzia Esposito.
 
 

Risultato: uno spettacolo che è stato un’alternanza di pezzi storici come Memories, cantata da Luigia Gava, Aggiungi un posto a tavola con una Clementina interpretata da Cicia Sepe e 50 artisti con grembiuli colorati e brandizzati. Senza dimenticare, naturalmente, la performance dei Blues Brothers in cui i figli hanno affiancato i genitori con tanto di occhiali neri mentre Francesco de Giovanni, che ballava quasi meglio di John Belushi, ha conquistato anche i più giovani come Raffaelle Pallotta d’Acquapendente, Ludovica de Gregorio, Chicca Izzo, Piera e Giovanna Tuccillo, Renato Salvatori, Martina e Marilisa Monti. 

Apprezzatissima anche Rosaria Amuro, che ha cantato Ajer mentre le singers Anna Cesare, Antonella Nardone, Maria Tedeschi e Flaminia Marzullo si sono esibite in Mamma mia per poi lasciar spazio a Grease con la stessa Fabbrocini, mentre il finale di Sister Act con uomini e donne vestiti da suore, in cui Pino Ciotola sovrastava tutti accanto a Francesco Monti e Carlo Ruosi, ha entusiasmato il pubblico in sala tra cui anche Carlo Palmieri, Bruno Botti e Pierluigi Vitelli.

Tra i cantanti d’eccezione, poi, il Gabry Chef ha «lanciato» anche Massimo Gentile, Francesco Di Palma, Gabriele Gava e Gigi Tuccillo, che si sono esibiti in brani come Stateve accort e Gente magnifica gente mentre tra le squadre di chef L’armata culinaria composta da Enzo De Maio, Gigi Forquet, Niki Salzano, Fabrizio Basilone e Gianni Montaperto ha sfidato le dieci Chef di Gabry con Roberta Aiello, Beatrice Sangiovanni, Paola Villari, Francesca Schiavo, Anna Ziccardi e Giusy Lanni che sono uscite vincitrici grazie al voto di giurati come Raffaele Calabrò, Alberto Carotenuto, Gino Sorbillo, Lidia Franzese, Giovanni Betta, Luigi Califano.

Una serata quantomeno originale a cui ha preso parte anche Andrea Sannino, che ha incantato con la sua Abbracciame, e che è stata quindi inframmezzata dai défilé di Gabriella Dell’Ero di Satriano 5, Mario Valentino, Antonella Puttini e Comella. Il tutto, ancora una volta, per aiutare la ricerca a favore sia del comitato Campania dell’Airc con Roberta Buccino Brimaldi che del Tigem Telethon con Andrea Ballabio e della fondazione Santobono Pausillipon, rappresentata da Anna Ziccardi e da Annamaria Minicucci.  Ultimo aggiornamento: 16:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA