Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lancia cinque cagnolini in un dirupo e li uccide: denunciato un 45enne

Giovedì 2 Giugno 2022
immagine di repertorio

Erano ancora vivi quando sono stati buttati via come spazzatura. Cinque cagnolini sono morti così: lanciati in un dirupo da un uomo di 45 anni originario della bassa Sabina. L'orrore è stato presto scoperto e il responsabile denunciato dai carabinieri della Stazione di Torri in Sabina, in provincia di Rieti.

Il quarantacinquenne, incensurato, senza alcuna ragione ha ucciso nei giorni scorsi 5 cuccioli di cane randagio, nati da pochi giorni, gettandoli, con crudeltà in un dirupo. Subito individuato, non ha saputo fornire ai militari alcun motivo plausibile ed è stato quindi stato denunciato in stato di libertà. Oltre a dover rispondere del reato, l'uomo, si è visto ritirare precauzionalmente le armi regolarmente detenute per la caccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA