Roma, Zingaretti si arrende: primarie per il dopo Raggi. Il centrodestra in alto mare

Mercoledì 7 Ottobre 2020 di Mario Ajello
Roma, Zingaretti si arrende: primarie per il dopo Raggi. Il centrodestra in alto mare

 Ormai sembra tramontato il progetto di avere, come candidato Pd e magari perfino in comproprietà con i 5 stelle, una figura di spicco e di respiro nazionale e internazionale da lanciare alla guida di Roma, come la Capitale meriterebbe. Nicola Zingaretti ha collezionato vari no e niente Sassoli, Gualtieri, Enrico Letta, Franco Gabrielli e nemmeno l’ex ministro Riccardi della Comunità di Sant’Egidio (Massimo Bray, numero uno della Treccani,...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 14:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA