Velletri, per sfuggire ad un gruppo di cinghiali cade in un burrone: 19enne in ospedale, salvo grazie al cellulare

Velletri, per sfuggire ad un gruppo di cinghiali cade in un burrone: 19enne in ospedale, salvo grazie al cellulare
Giovedì 8 Settembre 2022, 09:31 - Ultimo agg. 10:00
2 Minuti di Lettura

E' caduto in un burrone per sfuggire ad un gruppo di cinghiali incontrati per strada e fortunatamente è rimasto illeso. Brutta avventura per un ciclista 19enne che nella serata di ieri, verso le 20.30, ha contattato il 112 perché poco prima mentre con la sua bicicletta si trovava nella zona boschiva del Monte Artemisio, zona via Fontana del Turano, si è imbattuto in un gruppo di cinghiali e, per lo spavento, ha lasciato la bici e correndo è finito in un burrone profondo diversi metri. Sul posto sono giunti dopo pochi minuti gli agenti del commissariato di polizia di Velletri e i vigili del fuoco, con altri equipaggi di Polizia.

Quei cinghiali e la pazienza (ormai finita) dei romani

Trovato grazie al cellulare

Il ragazzo è stato al cellulare con il personale della volante Velletri 1 per circa un’ora prima che riuscissero a trovarlo. Camminando a piedi per circa 2 km, alla fine i soccorritori sono riusciti a individuarlo. I poliziotti calandosi nel burrone, lo hanno tratto in salvo. Il giovane era sotto choc e dolorante alla schiena, è stato condotto all’ospedale di Velletri dal 118 per gli accertamenti del caso in tarda serata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA