Modena, donna di 52 anni investita e uccisa mentre era in bici: individuata auto pirata

Domenica 14 Novembre 2021
Modena, donna di 52 anni investita e uccisa mentre era in bici: l'auto non si è fermata

È morta a poche decine di metri da casa mentre era in sella alla sua bicicletta, la scorsa notte intorno all'una su Via Vignolese a Modena, travolta da una macchina che poi ha proseguito la sua marcia senza prestare soccorso. A perdere la vita, sull'asfalto bagnato dalla pioggia, una cittadina serba di 52 anni, Gorica Dilic, che abitava in zona insieme a due figli. Auto e bicicletta procedevano verso la stessa direzione: la donna, colpita dal veicolo, è morta sul colpo. Inutili sono stati i tentativi di rianimarla da parte del personale sanitario del 118 accorso sul posto insieme agli uomini della Polizia Locale. 

Cristian Tallarida morto a 26 anni in un incidente in A4: era il figlio di un consigliere comunale di Busto Arsizio

Ciclista trovato morto in strada a Roma, fatale un malore: aveva 42 anni

Agenti che si sono messi subito alla ricerca del mezzo dileguatosi - a sinistro avvenuto, forse a causa di una sbandata - nella notte modenese. La salma della donna è stata portata alla Medicina Legale del Policlinico della città emiliana e dei fatti è stata informata la Procura. Col passare delle ore - grazie a elementi dell'auto rimasti nel punto della strada dove è avvenuto l'investimento, all'ascolto delle testimonianze di alcune persone e all'esame delle immagini della tante telecamere di videosorveglianza disseminate nell'area - la Polizia Locale è riuscita a individuare, nel primo pomeriggio, l'auto che sarebbe coinvolta nell'incidente, lasciata in sosta in città. Il mezzo è stato posto sotto sequestro e messo a disposizione della Procura.

Ora l'indagine prosegue per appurare chi fosse alla guida. L'auto è intestata a una persona residente a Modena ed è stata individuata nei pressi dell'abitazione di un familiare. Sono state raccolte prime dichiarazioni ora al vaglio della Procura. Sempre la scorsa notte un'altra donna, una giovane residente a Verona ha perso la vita in un incidente stradale a Zavio, cittadina della provincia veronese. La ragazza era a bordo di un'automobile guidata da un giovane che, per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri, ha perso il controllo e dopo aver travolto la segnaletica stradale si è scontrata con un'auto, condotta da un giovane residente a Oppeano, altro centro del Veronese, che viaggiava sulla carreggiata opposta. Nello schianto la giovane è morta all'istante. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenute pattuglie dei Carabinieri di Zevio, Tregnago e San Giovanni Lupatoto.​

Ultimo aggiornamento: 21:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche