Dpcm Natale, ristoranti chiusi negli hotel: niente cenone (e niente fuochi in terrazza)

Giovedì 3 Dicembre 2020 di Camilla Mozzetti
Dpcm Natale, gli hotel dopo le crociere: no al Veglione di Capodanno

Alla fine l’abito delle grandi occasioni resterà nell’armadio. Quello di casa. L’ufficialità arriverà solo con il nuovo Dpcm del governo ma chi si era già immaginato - o aveva addirittura effettuato una prenotazione - per trascorrere il Veglione di Capodanno in un grand hotel della Capitale o in un’altra città italiana dovrà rivedere i piani. 

Dopo una lunga discussione e a fronte delle verifiche compiute dall’esecutivo, che hanno accertato come le strutture alberghiere italiane stavano raccogliendo discrete adesioni in vista del cenone per la notte di San Silvestro, il governo ha tirato il freno a mano: gli hotel resteranno aperti e con essi le cucine delle strutture ma dalle 18 del 31 dicembre la cena sarà servita solo in camera al fine di evitare banchetti e arginare così il rischio resse e assembramenti. 

Dunque non sarà negata la possibilità di passare una o più notti in albergo anche sotto le festività ma verranno banditi i veglioni e tutto ciò che ne segue. Compresi i fuochi d’artificio dalle terrazze come alcune strutture avevano già iniziato a pubblicizzare. Discorso diverso per le feste sulle crociere che saranno invece completamente bandite. Qualche giorno fa erano apparsi degli annunci, tra cui quello promosso dal “Piper club” - storico locale notturno della Capitale - che sponsorizzava il tour di Capodanno sulla Costa Smeralda (capienza 2.600 persone) con partenza da Civitavecchia il 31 dicembre alla volta di La Spezia. L’evento sarà annullato come quelli degli hotel che dovranno ora “aggiornare” i propri siti internet dal momento che le promozioni per il cenone di Capodanno sono ancora visibili.  

 

Nelle ultime settimane decine e decine di alberghi avevano iniziato a veicolare le promozioni per l’ultima notte del 2020 ed ora dovranno cancellarle perché il governo non intende concedere deroghe. Hotel di lusso in primis, seguendo il canovaccio di “Halloween”. Tra queste realtà c’è anche il “Grand Hotel Plaza” di Roma di proprietà di Cesare Paladino, padre di Olivia, l’attuale compagna del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Collegandosi al sito, benché all’inizio si apra una finestra che informa di alcuni lavori di miglioramento che si stanno compiendo e che lascerebbero supporre una chiusura della struttura, e andando poi alla voce “Capodanno 2021” si legge il programma per la notte di San Silvestro. Viene indicato anche il prezzo per il pacchetto: 385 euro ed è possibile scaricare il menù per il veglione che contempla svariate prelibatezze.

L’annuncio potrebbe essere stato caricato tempo fa ma a ieri sera era ancora visibile. Chiamando per avere maggiori informazioni un dipendente invita a ricontattare la struttura questa mattina dopo le 10.30. Tanti altri hotel hanno ancora sui propri siti le promozioni per la notte di Capodanno, in cui oltre al soggiorno si annoverano i veglioni. E si tratta di promozioni specifiche per la prossima notte di San Silvestro e non vecchi annunci legati a Capodanni passati. Ad Ostia Antica, ad esempio, il Park hotel and Spa promuove diverse soluzioni - Veglione compreso - a seconda del pacchetto che si sceglie e di conseguenza i prezzi variano da 140 a persona a 270 euro. 

Video

«Non sarà un Natale come gli altri», ha spiegato il ministro della Salute Roberto Speranza intervenendo in Aula alla Camera per illustrare le nuove misure contenute nel Dpcm e il piano strategico per le vaccinazioni contro il Covid-19. «Bisognerà evitare potenziali assembramenti nei luoghi di attrazione turistica legati in modo particolare alle attività sciistiche - ha spiegato Speranza - è opportuno, più in generale, ridurre i rischi di diffusione del contagio connessi ai momenti di aggregazione durante le festività del Natale e del Capodanno».

Per quanto riguarda i ristoranti invece nel nuovo Dpcm dovrebbe essere contemplata la possibilità per i locali di restare aperti il giorno di Natale, quello di Santo Stefano e Capodanno ma solo per il pranzo. 

Ultimo aggiornamento: 09:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA