Ostuni, choc in pizzeria: bimbo rischia di soffocare, decisiva la manovra salvavita del titolare

Mercoledì 8 Settembre 2021
Ostuni, choc in pizzeria: bimbo rischia di soffocare, decisiva la manovra salvavita del titolare

Rischia di soffocare mentre mangia una pizza con i genitori: solo il pronto intervento del titolare del locale, un volontario della Croce Rossa, salva la vita a un bambino di sei anni. Una storia a lieto fine, all'interno di un ristorante del centro storico di Ostuni in Puglia.

E protagonista di questo salvataggio è Mimmo Baccaro, titolare della stessa attività dove stava per avvenire la tragedia, ma anche volontario. Da anni Mimmo è impegnato nelle attività della Croce Rossa di Ostuni. Proprio essendo esperto, l'uomo ha subito intuito la gravità della situazione intervendo con le manovre salvavita che hanno consentito al bambino di tornare a respirare: un boccone di pizza gli aveva ostruito le vie aeree.

«Siamo fieri di Mimmo, di tutti i nostri volontari che dedicano tempo alla formazione e con passione si impegnano per essere fuori nel mondo agenti di cambiamento – ha affermato la Croce Rossa di Ostuni – Ci impegneremo sempre nella formazione nostra e in quella rivolta alla popolazione, per rendere tutti consapevoli di quanto sia importante il saper fare in situazioni di emergenza. Tutti possiamo scrivere storie a lieto fin»e.

© RIPRODUZIONE RISERVATA