CORONAVIRUS

Positivo al coronavirus, viola la quarantena per andare in hotel con una prostituta

Lunedì 8 Febbraio 2021
Positivo al coronavirus, viola la quarantena per andare in hotel con una prostituta

Il piacere davanti a tutto. Un uomo, positivo al coronavirus, ha violato la quarantena obbligatoria per andare in un hotel con una prostituta. È successo a Pioltello, in provincia di Milano. Protagonista un signore di 63 anni residente a Vignate che è stato denunciato con l'accusa di epidemia colposa

 

Ad incastrarlo è stato il check in una volta giunto in albergo con la donna, una 48enne di nazionalità albanese. I dati del documento inseriti dall'addetto alla reception sono stati automaticamente inviati alla questura e l'uomo è risultato tra le persone indicate dall'Ats e sottoposte all'isolamento domiciliare per esser risultato positivo al coronavirus. 

 

Non appena è stata ricevuta la segnalazione i carabinieri si sono attivati e sono giunti sul posto dove hanno fermato l'uomo e denunciato per epidemia colposa avendo messo a rischio la donna con cui aveva intenzione di passare le ore successive. 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA