Covid, in cento a ballare senza mascherina: locale chiuso a Trastevere

Domenica 27 Settembre 2020
Un altro locale pieno di gente che ignora le distanze anti-contagio

Tutti in pista a ballare, senza mascherina, senza mantenere la distanza di sicurezza, senza alcun rispetto per gli altri, visto che ignorare le regole vuol dire mettere a rischio la vita dei più fragili. Decine i locali e le aree della movida controllati sabato sera dagli agenti della polizia locale per il rispetto della normativa per il contenimento del contagio da Covid-19. È stata disposta la chiusura di un locale nel centro storico per il mancato rispetto delle regole anti-contagio: all'interno oltre 100 persone ballavano ravvicinate e senza mascherina. Diverse le irregolarità riscontrate nei vari quartieri della movida: la presenza di assembramenti all'interno dei locali, il mancato uso dei dispositivi di protezione individuali da parte del personale, occupazioni di suolo pubblico non a norma, rumori molesti e inosservanza delle regole anti-alcol. Quindici le persone sanzionate per il mancato uso della mascherina tra cui un trentenne, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le generalità a seguito del tentativo di sottrarsi ai controlli. Mentre 17 sono le contestazioni per somministrazione e consumo di alcolici oltre l'orario consentito. Necessari presidi fissi in alcune piazze, dove gli agenti hanno dovuto provvedere a chiusure momentanee a causa della presenza di affollamenti come nel quartiere Monti, a piazza Trilussa, Campo de Fiori e piazza Santa Maria in Trastevere.

Zingaretti: «Il lockdown? Senza rispetto delle regole finiremo lì»

Aperitivo senza mascherina e senza distanziamento: 34 giovani multati

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre, 07:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA