Mattarella e il voto: «Ora responsabilità, l'interesse del Paese prima di tutto»

ARTICOLI CORRELATI
«Le donne parlamentari hanno, spesso, all'occorrenza, saputo intendersi; e operare, impegnarsi, battersi insieme. Credo che questo rappresenti una lezione repubblicana. Abbiamo ancora -e questo vale per tutti- avremo sempre bisogno di questa attitudine, del senso di responsabilità di saper collocare al centro l'interesse generale del Paese e dei suoi cittadini». Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della celebrazione al Quirinale della Giornata internazionale della donna.

Il Capo dello Stato, in particolare, ha ricordato a mò di esempio, la riforma del diritto di famiglia, che «vide la luce appena un anno dopo lo scontro referendario sul divorzio. Il Paese allora si divise; in maniera accesa. Ma in Parlamento, dopo soltanto pochi mesi, vi fu la capacità di raggiungere un compromesso alto, su materia fondamentale, con una normativa di grande valore e qualità». 
Tra gli ospiti anche il vicepresidente della Camera e candidato premier M5s, Luigi Di Maio.




«Ogni energia va profusa per prevenire e impedire che le donne diventino il bersaglio dell'odio e del risentimento», ha detto il presidente Sergio Mattarella. Bisogna tutti avere «senso di responsabilità» e pensare al bene generale dei cittadini, ha detto il presidente Sergio Mattarella.

 
Giovedì 8 Marzo 2018, 11:40 - Ultimo aggiornamento: 9 Marzo, 07:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-03-09 08:02:26
Ma dov'era la sua responsabilità quando ha firmato questa legge elettorale TRUFFA ?! A
2018-03-09 04:48:51
le solite parole di circostanza..........
2018-03-08 14:06:43
Osservazione: Salvini, parliamoci chiaro,farà principalmente gli interessi del Nord!nella figura di Di Maio ,al quale ,forse ,Mattarella potrebbe dare l'incarico,sembra invece vedere la "reincarnazione " della DC e dei vari De Mita & C...Sarà utile,nel senso globale del termine, l'incarico al "Gigino nazionale" di "rimuovere ogni forma sociale ,lavorativa,economica....." che impediscono la piena e definitiva affermazione del Sud"?!...
2018-03-08 16:54:04
Giggino come De Mita, Moro o De Gasperi? Non basta una grande fantasia per scrivere queste amenità..ci vuole anche una profonda ignoranza dello spessore delle persone e della conoscenza della Storia. Però, come siamo caduti in basso!
2018-03-08 13:27:26
Perchè non l'ha detto ai grillini & Co. in questi 5 anni? Chi ha tenuto in piedi l'Italia fin'ora ricevendo alla fine solo aggressioni e calci in faccia? Mattarella, è evidente, è stato appena ora svegliato dal torpore in cui è vissuto in questi anni....

QUICKMAP