Quirinale, Fico: «Serve profilo di alta moralità. Voto a oltranza, confido nell'elezione entro il 3 febbraio»

Domenica 16 Gennaio 2022
Quirinale, Fico: «Serve profilo di alta moralità. Voto a oltranza, confido nell'elezione entro il 3 febbraio»

Il presidente della Camera Roberto Fico è stato intervistato a "Mezz'ora in più" su Rai3. Il tema centrale sono state, naturalmente le elezioni per la presidenza della Repubblica, in programma dal 24 gennaio. Chiaro il messaggio di Fico che sembra chiudere implicitamente a Silvio Berlusconi. «L'auspicio è quello di un profilo di alta moralità, aderente alla nostra Costituzione e ai principi e valori forti che rappresentano in tutto e per tutto il nostro Paese, che è un Paese dove c'è una grande civiltà. Un presidente deve essere ancorato a questi valori di una grande Repubblica, troppo spesso bistrattata».

Quirinale, franchi tiratori: uno su cinque può tradire

I riflessi politici

«Sulla situazione politica non ci sarà nessun impatto» della scansione delle votazioni, «perché è già annunciato che sarà una votazione al giorno, potrebbe essere cambiata nella capigruppo congiunta ma in linea di massima già si sa che sarà così. Certo allunga un pò i tempi» ma per l'elezione del nuovo capo dello Stato «ogni votazione è buona, arrivare al 3 febbraio», alla scadenza del mandato di Sergio Mattarella, «sarebbe un pò sui generis. Io sono fiducioso perché ci sono tante votazioni» e «si vota a oltranza», anche il sabato e la domenica.

Quirinale, la mossa di Renzi per sbloccare lo stallo (e lasciare Draghi a Palazzo Chigi)

Il tema positivi

«Alla Camera ora i positivi sono 29, con una curva in discesa. Al Senato non conosco i numeri precisi, ma sono tra i sei e gli otto, ma sempre in discesa Anche per l'elezione di Mattarella ci furono numeri consistenti di parlamentari che non votarono, tra i 30 e i 50».

Berlusconi al Colle, Cuperlo (Pd):

Per il voto per il Quirinale «si parte lunedì alle ore 15. Si voterà per scheda, in blocchi da 50: i grandi elettori si siederanno in Aula e saranno chiamati. Si parte dai senatori a vita poi i senatori, i deputati e i delegati elettori. Si voterà 50 a volta. Poi usciranno e entrano gli altri 50. I catafalchi? Questa volta facciamo una cabina più grande, più sicura e meglio sanificabile». Ha concluso il presidente della Camera, Roberto Fico, a Mezz'ora in .

Renzo Arbore è Cavaliere di Gran Croce: la nomina del presidente Sergio Mattarella. Che cosa significa

 

Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio, 14:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA