Covid Italia, il bollettino di oggi: 3.702 contagi e 33 morti. Tasso di positività allo 0,76%

Mercoledì 20 Ottobre 2021
Covid, il bollettino: 3.702 contagi e 33 morti. Tasso di positività allo 0,76%

Il bollettino Covid in Italia di oggi, mercoledì 20 ottobre 2021. Sono 3.702 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 2.697. Sono invece 33 le vittime in un giorno (ieri 70). Sono 485.613 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 662mila. Il tasso di positività è allo 0,76%, in aumento rispetto allo 0,4% di ieri.

Sono 355 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, stabili rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute sono 25. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.464, rispetto a ieri sono 41in più.

 

IL BOLLETTINO IN PDF 

 

Lazio 

Nel Lazio su 9.970 tamponi molecolari e 18.858 antigenici per un totale di 28.828 test, si registrano oggi 381 nuovi casi positivi al Covid-19 (più 55 rispetto a ieri), con 144 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 4 decessi (meno 6 rispetto a ieri) e 416 guariti. Per quanto riguarda l'occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 314 (più 7 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 48 (meno 1 rispetto a ieri). È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato. «Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,3 per cento. I casi a Roma città sono a quota 144. Aumentano le somministrazioni grazie al green pass: quando si raggiungerà il 90 per cento degli over 12 si potrà rivedere obbligo», ribadisce l'assessore D'Amato.

Campania 

Sono 406 i nuovi casi di coronavirus emersi ieri in Campania dall'analisi di 23.637 tamponi. Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania è inserito un nuovo decesso. In Campania sono 21 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 183 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza. 

Valle d'Aosta

Nessun decesso e sei nuovi casi positivi al Covid 19 in Valle d'Aosta. Il totale delle persone colpite da virus sale pertanto a 12.261. I positivi attuali sono 101 di cui 99 in isolamento domiciliare e due ricoverati in ospedale. I guariti complessivamente sono 11.686, + 7 rispetto a ieri, i casi fino ad oggi testati sono 90.438 e i tamponi effettuati 209.382. I decessi di persone risultate positive al Covid da inizio emergenza ad oggi in Valle D'Aosta sono 474.

Marche 

Le Marche hanno superato i 100 nuovi positivi al coronavirus (104) nelle ultime 24ore, con l'incidenza salita a 28,90 (ieri 26,70). Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione che dà conto di ricoveri in aumento a 56 (+2) mentre non si è verificato alcun decesso nell'ultima giornata (finora 3.091). La provincia con il numero più alto di nuovi casi è Macerata (31); seguono Ancona (25), Pesaro Urbino (18), Fermo (16) e Ascoli Piceno (8); sei i contagiati provenienti da fuori regione. Oltre 3mila i tamponi eseguiti (3.007 tra cui 1.661 nel percorso diagnostico con il 6,3% di positivi; e 1.346 nel percorso guariti) a cui si sommano 749 test antigenici (14 casi di positività).

Cresce il numero di sintomatici in un giorno, sono 21; i casi comprendono 23 contatti stretti di positivi, 32 contatti domestici, tre in ambiente di scuola/formazione, due di lavoro, uno di vita/socialità, uno in setting assistenziale. Per 19 altri contagiati in corso un approfondimento epidemiologico. Un paziente in meno ricoverato in Terapia intensiva (12), due in più in Semintensiva (14) e uno in più nei reparti non intensivi (30); tre le persone dimesse. Sono 39 gli ospiti di strutture territoriali e due in osservazione nei pronto soccorso. Il totale dei positivi scende a 1.997 (-8) e le quarantene per 'contattò con contagiati a 3.054 (-17). I guariti/dimessi superano la soglia dei 110mila (110.020; +112).

 

 

Sardegna

Ci sono 28 nuovi casi di positività al Coronavirus in Sardegna, nell'ultimo bollettino dell'Unità di crisi regionale, sulla base di 1.979 persone testate. Per un riallineamento dei dati i tamponi processati, tra molecolari e antigenici, sono 29.705. Sono 11 i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva e 59 (+10) quelli ricoverati in area medica. In isolamento domiciliare ci sono 1.373 persone. Non si registrano decessi.

Basilicata 

In Basilicata sono 20 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 (18 riguardano residenti), su un totale di 645 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 24 ore. I lucani guariti o negativizzati sono 31. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 22 di cui nessuno in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 929 (-13). Per la vaccinazione, sono state effettuate 942 somministrazioni ieri. Finora 430.298 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (77,8 per cento del totale della popolazione residente) mentre 391.529 hanno completato il ciclo vaccinale (70,8 per cento), per un totale di 821.827 somministrazioni effettuate.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.964 tamponi molecolari sono stati rilevati 108 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,18%. Sono inoltre 15.100 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 6 casi (0,04%). Nella giornata odierna non si registrano decessi; restano 7 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre sono 49 i pazienti ospedalizzati in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.839, con la seguente suddivisione territoriale: 836 a Trieste, 2.026 a Udine, 680 a Pordenone e 297 a Gorizia. I totalmente guariti sono 110.288, i clinicamente guariti 32 e 902 le persone in isolamento.

Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 115.117 (il totale dei casi positivi è stato ridotto di 3 unità in seguito a 2 test antigenici non confermati da tamponi molecolari e di un test rimosso in seguito alla revisione del caso) persone con la seguente suddivisione territoriale: 23.847 a Trieste, 52.808 a Udine, 23.069 a Pordenone, 13.790 a Gorizia e 1.603 da fuori regione. Per quanto riguarda il Sistema sanitario regionale sono state rilevate le positività di 2 infermieri e di un amministrativo dell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale e di un infermiere dell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale. Relativamente alle strutture residenziali per anziani non si registrano casi di Covid-19 tra gli operatori, mentre risultano 5 contagi tra gli ospiti.

 

Calabria

Sono 143 i nuovi contagi riscontrati nelle ultime 24 ore in Calabria, ieri erano 110. Il tasso di positività sale al 3,32% (era al 2,46%) con 4.302 tamponi eseguiti. Da registrare anche un decesso, avvenuto in provincia di Catanzaro, che porta il totale delle vittime a 1.435. I ricoverati nei reparti di cura aumentano di un'unità (83), mentre resta stabile il dato delle terapie intensive (8). I guariti aumentano di 89 (81.729); gli attualmente positivi sono 53 in più (2.738) e crescono anche gli isolati a domicilio, +52 (2.647). In Calabria, ad oggi - secondo i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione - il totale dei tamponi eseguiti è pari a 1.256.714 e le persone risultate positive al Coronavirus sono 85.902.

Territorialmente, dall'inizio dell'epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: Casi attivi 73 (4 in reparto, 2 in terapia intensiva, 67 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 1.1422 (1.1265 guariti, 157 deceduti); Cosenza: Casi attivi 1.253 (22 in reparto, 2 in terapia intensiva, 1.229 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 26.586 (25.936 guariti, 650 deceduti); Crotone: Casi attivi 200 (0 in reparto, 0 in terapia intensiva, 200 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 8.209 (8.094 guariti, 115 deceduti); Reggio Calabria: Casi attivi 709 (47 in reparto, 4 in terapia intensiva, 658 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 29.406 (29.003 guariti, 403 deceduti); Vibo Valentia: Casi attivi 297 (8 in reparto, 0 in terapia intensiva, 289 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 6.374 (6.273 guariti, 101 deceduti).

Emilia-Romagna

Sono 247 - 428.483 da inizio epidemia - i nuovi casi di positività al Coronavirus su un totale di 28.611 tamponi eseguiti, registrati in Emilia-Romagna nelle ultime ventiquattro ore. Sul territorio in testa la provincia di Ravenna con 65 contagi seguita da (54), Rimini (27), Forlì (20), Cesena (18), Modena (16), Parma e Reggio Emilia (13 entrambe), Piacenza e Ferrara (8 entrambe) e Circondario Imolese (5). Da ieri risultano guarite 1.052 persone, per un totale di 402.677 mentre i casi attivi, cioè i malati effettivi, calano di 809 unità a quota 12.264. Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 11.937 - in calo di 804 unità - il 97,3% del totale dei casi attivi.

Nelle ultime ventiquattro ore si registrano quattro decessi - una donna di 85 anni in provincia di Piacenza; un uomo di 90 anni e una donna di 68 anni in provincia di Parma e una donna di 91 anni in provincia di Bologna -: dall'inizio dell'epidemia, le morti in regione sono state 13.542. Sostanzialmente stabili i pazienti ricoverati in terapia intensiva che salgono di 2 unità a quota 31 mentre scendono di 7 unità, a quota 296 i ricoverati negli altri reparti Covid. Sul fronte della campagna vaccinale, al primo pomeriggio sono state somministrate complessivamente 6.733.721 dosi. Sul totale, sono 3.422.129 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Piemonte

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 280 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 102 dopo test antigenico), pari allo 0,5% di 53.556 tamponi eseguiti, di cui 46.980 antigenici. Dei 280 nuovi casi, gli asintomatici sono 158 (56,6%). I casi sono  130 di screening, 111 contatti di caso, 39 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa quindi 386.445, di cui 31.794 Alessandria, 18.478 Asti, 12.185 Biella, 55.705 Cuneo, 29.986 Novara, 205.800 Torino, 14.368 Vercelli, 13.752 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.592 residenti  fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.785 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 19 (invariato rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 189 (+ 5 rispetto a ieri). 

Le persone in isolamento domiciliare sono 3.225. I tamponi diagnostici finora processati sono 7.771.587 (+ 53.556 rispetto a ieri), di cui 2.312.159 risultati negativi. Un decesso di persona positiva al test del Covid-19, non di oggi, è stato comunicato dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale diventa quindi 11.799 deceduti risultati positivi al virus, 1.580 Alessandria, 721 Asti, 436 Biella, 1.466 Cuneo, 950 Novara, 5.637Torino, 533 Vercelli, 375 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 101 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.  I pazienti guariti diventano complessivamente 371.213 (+230 rispetto a ieri), 29.926 Alessandria, 17.595 Asti, 11.688 Biella, 53.686Cuneo, 28.902 Novara, 198.356 Torino, 13.723 Vercelli, 13.308 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.503 extraregione e 2.526 in fase di definizione.

Trentino

C'è un nuovo decesso per Covid-19 in Trentino. Lo dice il bollettino dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari. Si tratta di un anziano, vaccinato, affetto da altre patologie che è deceduto in ospedale. Sul fronte dei contagi ci sono altri 43 casi positivi su circa 8.000 tamponi analizzati. Ieri sono stati effettuati 7.586 test antigenici che hanno rilevato 21 casi positivi. I molecolari analizzati invece sono stati 411: in questo caso sono emersi 22 nuovi casi positivi ai quali si aggiungono 6 conferme di positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Fra i casi di oggi da rilevare la presenza di 13 nuovi contagi fra ultra ottantenni. Ieri le classi in quarantena erano 4. Negli ospedali scendono ancora i ricoverati dopo che ieri sono state dimesse 3 persone a fronte di un solo nuovo ingresso: al momento i pazienti sono 14, di cui sempre 2 in rianimazione. I nuovi guariti sono 27 guariti. Le vaccinazioni sono arrivate a quota 776.233, cifra che comprende 356.524 seconde dosi e 8.056 terze dosi.

Lombardia

Sono 457 i nuovi casi positivi al Covid in Lombardia, a fronte di 100.312 tamponi effettuati, per un indice di positività dello 0,4%, mentre ieri dello 0,2%. Diminuiscono di tre unità le persone ricoverate nei reparti ordinari che in tutto sono 280, mentre sono due in più i pazienti in terapia intensiva (55). In Lombardia si registrano quattro decessi per il Covid per un totale dall'inizio dell'epidemia di 34.130. Per quanto riguarda le province la più colpita è quella di Milano, con 125 casi di cui 45 in città, segue Bergamo con 57 nuovi casi, Brescia con 46, Varese con 45, Pavia con 39, Como con 23, Cremona con 22, Lodi con 18, Monza e Brianza con 17, Mantova con 15, Sondrio con 12 e Lecco con 11.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 23:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA