Dogo randagio aggredisce
moglie e cane del dirigente Figc

Mercoledì 12 Febbraio 2020 di Angela Trocini
Brutta avventura, ieri mattina, per la moglie del presidente del Comitato provinciale di Salerno della Figc, Enzo Faccenda. La signora, intorno alle 13 , in via Fondo Dattero a Fuorni, stava portando il cagnolino a passeggio quando un cane di grossa taglia (tipo dogo argentino o pitbull) si sarebbe lanciato contro il piccolo meticcio mordendolo. Non è escluso che negli istanti precedenti il cagnolino abbia abbaiato alla vista del cane più grande (come spesso accade per gioco o per timore di uno dei due, mentre i padroni li trattengono proprio per evitare un contatto repentino). Ma ieri non c’era nessuno in compagnia del cane di grossa taglia: l’animale forse si era perso, forse era scappato oppure era stato abbandonato. Fatto è che ha aggredito il cagnolino più piccolo.

La donna, per separare i due animali, ha avuto anche lei un piccolo morso ad un dito ed è caduta. Le grida della signora hanno allertato alcuni residenti della zona e a precipitarsi in suo soccorso anche il marito che, in quel momento, stava ritornando a casa. Intanto nella confusione generale il cane di grossa taglia è fuggito facendo perdere le sue tracce. Sul posto è giunta un’ambulanza dal vicino ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona che ha trasportato la donna al pronto soccorso dove è stata medicata al dito e sottoposta agli accertamenti di rito a causa della caduta (cadendo la signora ha battuto leggermente la fronte) per poi essere dimessa con cinque giorni di prognosi. Anche il cagnolino ha dovuto fare ricorso alle cure di un veterinaio che ha suturato con alcuni punti la ferita al fianco riportata durante l’aggressione.  Ultimo aggiornamento: 12:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA