Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cilento, sventata rete criminale:
eseguite 14 misure cautelari

Giovedì 3 Marzo 2022
Cilento, sventata rete criminale: eseguite 14 misure cautelari

Smantellato un gruppo criminale dedito allo spaccio di droga nel Cilento. I carabinieri della compagnia di Agropoli hanno eseguito un'ordinanza applicativa di misure cautelari personali, emessa dal gip di Vallo della Lucania su richiesta della procura vallese, nei confronti di 14 indagati ritenuti responsabili a vario titolo di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, rapina ed estorsione.

Il gip ha disposto 7 custodie in carcere, 6 arresti domiciliari e un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Le indagini sono scattate a seguito di una rapina commessa a dicembre 2020 ad Agropoli; da lì è emersa l'esistenza di un gruppo criminale composto da cittadini italiani, tra questi anche due donne, dedito alla vendita al dettaglio di hashish, cocaina, eroina, marijuana. L'approvvigionamento dello stupefacente avveniva nell'hinterland di Napoli.

Video

La droga veniva poi ceduta nelle piazze dei comuni di Agropoli, Montecorice, Torchiara, Perdifumo, Castellabate, Salento, Omignano, Ascea, Centola, Castel San Lorenzo, Castellabate, Ascea e Casal Velino. Le rapine e le estorsioni sono state commesse per ottenere la consegna di somme relative a debiti contratti per pregressi acquisiti di droga. Nel corso delle indagini sono stati eseguiti due arresti in flagranza, sono stati segnalati all'autorità amministrativa 4 assuntori e sono stati sequestrati 5,2 kg di droga tra cocaina, eroina, marijuana e hashish.

© RIPRODUZIONE RISERVATA