Escursionista scivola in un dirupo
del Sentiero degli Dei: salvata dagli alpini

Lunedì 25 Aprile 2022 di Mario Amodio
Escursionista scivola in un dirupo del Sentiero degli Dei: salvata dagli alpini

Altro grave incidente tra i sentieri della Costiera Amalfitana. Esattamente lungo il suggestivo Sentiero degli Dei, che unisce Agerola con Nocelle, frazione alta di Positano. Qui, dove lo sguardo si perde tra le sinuosità della Terra delle Sirene e una natura selvaggia e incontaminata, spesso teatro di incidenti anche drammatici occorsi a taluni sfortunati escursionisti, ieri mattina sono dovuti intervenire gli specialisti del soccorso alpino e speleologico della campania e un elicottero dei 118 per il recupero di una donna finita in un precipizio. Lo spettacolare, quanto rischioso, intervento è stato eseguito alla perfezione grazie alla bravura dei piloti dell’eliambulanza e la straordinaria capacità di affrontare le emergenze degli operatori del soccorso alpino e speleologico della Campania che con l’ausilio del verricello hanno raggiunto, con mezzo aereo in sospensione il luogo dove la donna era finita dopo la caduta. 

L’incidente si è verificato ieri mattina nel territorio di Agerola. Stando a quanto si apprende, la donna sarebbe precipitata per diversi metri mentre percorreva il noto sentiero tra la mattonella 13 e 14, nei pressi della “Grotta del Biscotto”. E in seguito alla caduta si sarebbe procurata diversi importanti traumi. Una volta partita la richiesta di soccorso, la centrale operativa del 118 di Napoli Est ha attivato, oltre all’elisoccorso che staziona presso l’aeroporto di Salerno - Pontecagnano, anche il corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico della Campania (Cnsas) che ha inviato una squadra terrestre per permettere di ottimizzare e velocizzare le operazioni di recupero dell’ infortunata. La cinquantenne, originaria del luogo, che pare stesse attraversando il sentiero insieme ad un gruppo di persone che hanno poi lanciato l’allarme, è stata quindi raggiunta degli specialisti del soccorso alpino e dai sanitari del 118. E una volta stabilizzata è stata imbracata sulla barella a cucchiaio e recuperata, con l’assistenza di uno degli specialisti, attraverso il verricello con cui è stata issata a a bordo dell’elicottero del 118. Una volta all’interno del mezzo aereo la donna è stata trasferita immediatamente presso l’ospedale Ruggi di Salerno dove si trova attualmente ricoverata. Quello operato ieri mattina è l’ennesimo intervento tra i sentieri montani della Costiera Amalfitana battuti ogni anno da migliaia di escursionisti molti dei quali stranieri. E i primi incidenti, alcuni dei quali gravi, si sono verificati proprio in questa primavera. Appena una settimana fa, giorno di Pasquetta, furono due gli interventi operati dal soccorso alpino. Il primo tra Agerola e Amalfi, l’altro a Maiori. 

Ultimo aggiornamento: 20:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA